Serie A, Roma: il calendario strizza l’occhio. Sei partite per rilanciarsi!

Pubblicato il autore: alessandro oricchio Segui

Edin-Dzeko2

La sconfitta subita dalla Roma nella partita contro i bianconeri allo Juventus stadium estromette quasi definitivamente i giallorossi dalla corsa scudetto: notevole, infatti, il ritardo accumulato della squadra capitolina dalle prime posizioni in classifica. Il gol segnato da Dybala ha fatto sprofondare la Roma a dodici punti di distacco dal Napoli capolista, a dieci dalla Juventus seconda e a sei dall’accoppiata formata da Inter e Fiorentina che occupano la terza posizione con 41 punti. La cura toscana ancora non ha dato i benefici sperati: impietoso il bilancio delle prime due partite della Roma targata Spalletti, che ha raccolto un solo punto nelle prime due sfide di campionato.

La vittoria in casa Roma manca addirittura da un mese: era il 20 dicembre, quando i giallorossi di Rudi Garcia riuscirono a superare per 2-0 il Genoa grazie alle reti di Florenzi e Sadiq. Poi sono arrivati tre pareggi consecutivi contro Chievo, Milan e Verona e la sconfitta di ieri sera contro la Juventus. Il gap sembra ormai quasi incolmabile, ma davanti a sé i giallorossi hanno ancora una speranza di rilancio.

Leggi anche:  Calendario Serie A 6° giornata: quali match su Sky e Dazn?

Il vero campionato di Luciano Spalletti sulla panchina della Roma potrebbe però cominciare già da sabato prossimo, quando i giallorossi ospiteranno allo stadio Olimpico il Frosinone di Stellone nell’anticipo della 22esima giornata che si giocherà alle ore 20:45. A differenza della sfida contro il Verona questa volta il tecnico toscano potrà contare su due settimane abbondanti di lavoro con i propri giocatori: la squadra dovrebbe iniziare a rispondere alle sollecitazioni del toscano, impegnatissimo a ridare solidità a una fase difensiva che finora ha destato più di qualche perplessità, ma soprattutto a infondere quell’entusiasmo che i giallorossi sembrano aver smarrito da tempo. Subito dopo la gara contro il Frosinone ci sarà il turno infrasettimanale che vedrà la Roma impegnata al Maipei Stadium contro il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, tecnico più volte accostato alla panchina della Roma. Quello contro i neroverdi non sarà un test facile, ma la Roma ha l’assoluta necessità di riprendere a fare punti se vuole quanto meno puntare a risalire la china.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Torino-Lazio: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Non ci saranno soste per i giallorossi che, dopo il Sassuolo, se la vedranno con la Sampdoria allenata dall’ex di turno Vincenzo Montella di nuovo tra le mura amiche dello stadio Olimpico. Dopo la sfida con i blucerchiati la Roma sarà di scena a Carpi, nell’anticipo del venerdì sera: cinque giorni dopo, infatti, la Roma di Spalletti sfiderà il Real Madrid di Zinedine Zidane nella partita di andata degli ottavi di finale di Champions League. La settima giornata di ritorno della Serie A ha in programma la sfida al Palermo di Zamparini, poi i giallorossi faranno visita all’Empoli di Giampaolo e degli ex Leandro Paredes e Lucas Skorupski.

Insomma, le prossime sei partite di campionato potranno essere decisive per il rilancio delle speranze giallorosse, soprattutto in ottica terzo posto, fondamentale per ottenere la qualificazione alla Champions League edizione 2016-17. Dopo questo mini ciclo di partite, infatti, la Roma affronterà in sole quattro giornate Fiorentina, Inter e Lazio: per la banda Spalletti sarà importante arrivare a queste sfide con un buon bottino di punti conquistati, soprattutto per sfruttare il fattore campo, visto che i match contro i viola e i nerazzurri si disputeranno allo stadio Olimpico. Se i risultati finora non sorridono, il calendario quanto meno strizza l’occhio.

  •   
  •  
  •  
  •