Tabellino commento e statistiche di Alessandria Milan: 0-1.Torna al gol Balotelli

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui
Fotoagenzia Bruno Peruzzini Semifinale Coppa Italia Tim Alessandria-Milan.Torino 26-01-016.Nella Foto:gol di balotelli su rigore

Fotoagenzia Bruno Peruzzini Semifinale Coppa Italia Tim Alessandria-Milan.Torino 26-01-016.Nella Foto:gol di balotelli su rigore


Tabellino commento e statistiche di Alessandria Milan: 0-1. Torna al gol Balotelli

PRESENTAZIONE:

L’Alessandria vuole regalarsi un’altra pagina di storia, il Milan per il prestigio della finale.

Milan – Alessandria nell’andata delle semifinali di Coppa Italia, un confronto impensabile a inizio di stagione e questo vale sia per i grigi sorpresa assoluta di questo torneo, che per i rossoneri.

Partita d’andata delle semifinali di Coppa Italia con l’Alessandria certamente favola di una città intera che si gode questo primo momento indimenticabile, e poi, a pochi chilometri dall’Olimpico fervono i preparativi per l’altra sfida del tabellone che decreterà chi tra Juventus ed Inter derby d’Italia sfida più che affascinante raggiugerà la finale con l’Alessandria tra le grandi del Calcio. L’Alessandria, che ha meravigliato l’Italia del pallone e riportato alla ribalta un club con 104 anni di storia ma un blasone che da troppo tempo non viene patinato, affronta il Milan per regalarsi un’altra notte magica e riscrivere la storia della competizione. L’ultimo incrocio risale al 1960, quando al Meazza San Siro i rossoneri vinsero per 3-1 e scoprirono il talento di Gianni Rivera, in gol appunto contro il rossoneri per conquistarne definitivamente la fiducia che lo avrebbe innalzato a icona del calcio in Italia e non solo. In 19 gare casalinghe l’Alessandria celebra 12 successi, 4 pareggi e solo 3 sconfitte contro il Milan. La sfida di questa sera incrementerà la statistica di uno dei due club.
12632815_1104904592887902_724348818_o

IL PERCORSO DELLE DUE SQUADRE IN  COPPA ITALIA:

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin

L’Alessandria avversario del Milan nella semifinale della TIM Cup. La squadra piemontese, protagonista nel campionato di Lega Pro (girone A) ha eguagliato il record del Bari 1983/1984, ultima squadra di terza serie a raggiungere le semifinali di Coppa Italia. I ragazzi di Gregucci, che ha preso il posto di Giuseppe Scienza nel settembre scorso, hanno iniziato la manifestazione dal primo turno. Il 2 agosto l’Alessandria ha battuto 2 a 0 l’Alto Vicentino grazie alle reti di Fischnaller e Loviso su calcio di rigore. Nel secondo turno, l’Alessandria ha compiuto la prima impresa: espugnato il campo della Pro Vercelli per 2 a 1 con le reti di Fischnaller e Mezavilla. Il terzo turno (dove è entrato anche il Milan n.d.i) ha visto i grigi avere la meglio sulla Juve Stabia per 1 a 0 grazie alla rete in apertura di gara di Massimo Loviso. Arrivati al quarto turno (2 dicembre), l’Alessandria è riuscita ad espugnare il Barbera di Palermo per 3 a 2 con le marcature di Loviso, Marconi e Nicco. Si arriva agli ottavi di finale. L’Alessandria fa visita al Genoa di Gasperini. Marras porta avanti i piemontesi, ma al 93’ Pavoletti porta il match ai supplementari, dove Bocalon al 113’ sigla il goal della storica vittoria. Il quarto di finale, sul campo dello Spezia (che aveva eliminato niente meno che la Roma all’Olimpico) è al cardiopalma: liguri avanti con un rigore di Calaiò, ma nel finale si scatena il solito Bocalon (cresciuto nel vivaio dell’Inter e tifosissimo neroazzurro) che prima pareggia al minuto 83’ e poi in pieno recupero (93’) si “regala” il Milan in semifinale. Fonte milannews.it
Per il Milan quella di questa sera  è la quinta partita nell’edizione 2015-2016 della Coppa Italia. Il cammino rossonero è iniziato nel terzo  turno eliminatorio: 17 Agosto 2015, Milan-Perugia 2-0 – 1 Dicembre, Milan-Crotone 3-1 –  17 Dicembre, Sampdoria-Milan 0-2 – 13 Gennaio 2016, Milan-Carpi 2-1

Fotoagenzia Bruno Peruzzini Semifinale Coppa Italia Tim Alessandria-Milan.Torino 26-01-016.Nella Foto:il pres alessandria luca di masi e il pres torinoubano cairo

Fotoagenzia Bruno Peruzzini Semifinale Coppa Italia Tim Alessandria-Milan.Torino 26-01-016.Nella Foto: Presidente Alessandria Luca Di masi e il Presidente del Torino Ubano Cairo

Arbitro:
Massimiliano Irrati, della sezione arbitrale AIA di Pistoia assistenti Riccardo Di Fiore Aosta e Gianluca Vuoto Livorno. Quarto ufficiale Daniele Doveri Roma

Leggi anche:  Insulti razzisti a Maignan: identificato il tifoso

12620691_1104906306221064_2122887889_oLE FORMAZIONI:

ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi, Sosa, Sirri, Morero, Sabato, Nicco, Loviso, Branca; Marras, Marconi, Fischnaller. A disposizione: Nordi, Picone, Terigi, Mezavilla, Sperotto, Cittadino, Vitofrancesco, Boniperti, Bocalon, Iocolano. Allenatore: Angelo Adamo Gregucci

MILAN (4-4-2): Abbiati, De Sciglio, Zapata, Romagnoli, Antonelli, Honda, Poli, José Mauri, Boateng, Balotelli, Luiz Adriano. A disposizione: Donnarumma, Livieri, Abate, Calabria, Simic, De Jong, Bertolacci, Kucka, Montolivo, Nocerino, Bacca, Niang. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Fotoagenzia Bruno Peruzzini Semifinale Coppa Italia Tim Alessandria-Milan.Torino 26-01-016.Nella Foto: Mihajlovic e Gregucci

Foto agenzia Bruno Peruzzini Semifinale Coppa Italia Tim Alessandria-Milan.Torino 26-01-016.Nella Foto: Mihajlovic e Gregucci

IL RACCONTO DELLA PARTITA IN 60 SECONDI:

Poche emozioni all’Olimpico di Torino tra grigi e rossoneri con la squadra di Gregucci per niente intimorita dal blasone del Milan, che ha concesso poco o niente considerato anche il valore tecnico in campo. Infatti sono mancate le giocate se non in pochissime occasioni con la squadra del Presidente Di masi “in trasferta” all’Olimpico di Torino davanti ad una pubblico delle grandi occasioni che ha fatto inorgoglire i tanti tifosi arrivati da Alessandria e chi del calcio fa una passione per lo spirito battagliero, velocità e gioco di squadra.  Al 18′ il primo vero tiro in porta con un destro insidioso di Marconi, pallone fuori di poco alla destra di Abbiati. Al 40′ ci prova il Milan.  Splendido passaggio di Honda per Balotelli, che si ritrova tutto solo davanti alla porta di Vannucchi, ma super Mario tocca il pallone al volo e da posizione molto favorevole lo colpisce male e lo spedisce incredibilmente sul fondo. A due minuti dal riposo arriva il gol su rigore procurato da Antonelli steso in area da Morero. Sul dischetto Balotelli che buca sulla sinistra Vannucchi. Finisce qui il primo tempo. LA RIPRESA. Dopo appena 5′ minuti c’è l’occasione del raddoppio  per il Milan. Balotelli serve al centro dell’area Honda che incredibilmente spara alto. Risponde il nuovo entrato Boccalon. Incursione dalla destra, ma l’attaccante calcia di punta mettendo al lato sul palo più lontano. Al 84′ il palo di Niang fa gridare al gol ma e solo un’illusione. Finisce qui la prima parte della semifinale di Coppa Italia con il Milan che vince, ma tra gli applausi esce l’Alessandria.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore

Mister Gregucci in conferenza stampa ha detto: “ci giocheremo tutto nella partita di ritorno”  e c’è da crederci…

LE STATISTICHE DELLA PARTITA

  • Possesso palla in percentuale di: ALESSANDRIA – MILAN – 39-61
  • Tiri totali di: ALESSANDRIA – MILAN -12-12-
  • Tiri in porta: ALESSANDRIA – MILAN -1-6-
  • Falli di: ALESSANDRIA – MILAN -19.11
  • Calci d’angolo: ALESSANDRIA – MILAN -3-3-
  • Parate di: ALESSANDRIA – MILAN -5-1-
  • Fuori Gioco di: ALESSANDRIA – MILAN -2-8-
  • Cartellini Gialli di: ALESSANDRIA – MILAN -2-0

12620767_1104871339557894_1160804947_o

  •   
  •  
  •  
  •