Thohir, prime dichiarazioni dall’Indonesia: “Inter, non finisce qui”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

thohir

Ultimissime dall’Indonesia, ecco le prime parole di Eric Thohir sulla sconfitta di oggi della sua Inter contro il Sassuolo. Thohir, appena terminato di seguire la gara dei nerazzurri, commenta così, a caldo, la sconfitta dell‘Inter: “Rilassiamoci, il campionato mica finisce qui!  Manca ancora un girone intero prima della fine del campionato. Non dimentichiamo che l’obiettivo è la Champions League e per raggiungerlo dobbiamo conquistare tre punti più volte possibile”. 

Thohir è rammaricato per la piega che ha preso l’incontro di oggi: “E’ stata una bella partita, sul piano dell’impegno la squadra mi è piaciuta.  Tutti mi sono sembrati molto determinati. Questo è il calcio, avevamo il 50% di possibilità di vincere e le stesse probabilità di perdere. Il Sassuolo ha avuto più fortuna di noi ma ha giocato bene, ci rifaremo la prossima volta”.

Poi, il discorso scivola sul calciomercato: “Le operazioni chiudono a fine gennaio, tutto può succedere. La cosa più importante che deve fare il management è portare giocatori che siano ideali per noi e all’altezza dell’Inter. Messi? Il suo contratto è lungo, scade nel 2018, non ci pensiamo, anche se tutti vorrebbero avere i migliori giocatori”.

Thohir insomma nasconde la rabbia per la quarta sconfitta stagionale e prova ad infondere fiducia a Mancini e ai giocatori. Peccato però per l’Inter: il titolo di campione d’Inverno sfuma proprio all’ultima giornata. Ma, come detto da Thohir, la stagione è ancora lunga. L’Inter è ancora in corsa e le avversarie se ne accorgeranno presto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Europa League: dove vedere Lazio- Lokomotiv Mosca? Sky o DAZN?