Uefa, approvato l’uso della goal-line technology agli Europei 2016

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

goal line
La UEFA dice si alla goal-line technology, scongiurando nuovi casi di gol fantasma.
Durante il primo meeting dell’anno presso la Casa del Calcio Europeo di Nyon, il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato il sistema della tecnologia di porta, volta a verificare la validità dei goal, per i prossimi europei di calcio che si giocheranno in Francia dal prossimo 10 giugno al 10 luglio 2016, e per l’edizione della Champions League 2016/2017.
Come apparso sul sito ufficiale, il Comitato “ha approvato l’uso della goal-line technology alla fase finale di UEFA EURO 2016 in Francia e in UEFA Champions League 2016/17 dagli spareggi in avanti. Questo sistema sarà utilizzato insieme agli assistenti addizionali che continueranno a monitorare tutte le attività in area di rigore. La società che fornirà il sistema verrà annunciata a tempo debito.
Il Comitato Esecutivo UEFA ha anche deciso di valutare l’uso della goal-line technology in UEFA Europa League (dalla fase a gironi in avanti) dalla stagione 2017/18“.
La UEFA però non ha scelto ancora alcun provider.

Leggi anche:  Telecronisti serie B 5 giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

La tecnologia di porta ha fatto il suo debutto ufficiale in occasione del Mondiale per Club, in cui sono stati usati i sistemi GoalRef e Hawk-Eye.
La FIFA ha poi scelto per la Confederations Cup 2013 e i Mondiali 2014 in Brasile la tecnologia Goalcontrol 4D.
Mentre in Italia la goal-line technology ha esordito durante il Trofeo Tim ad agosto 2015, debuttando ufficialmente in campionato a partire dalla stagione 2015/2016.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: