Ag. Zaza: “Ha detto di aver sbagliato, ma voleva giocare”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

zaza-juve

Brutto episodio quello di Zaza ieri nel match Juventus-Genoa con un fallaccio che gli è costato l’espulsione diretta. Oggi la redazione di Tuttojuve.com ha contattato il suo agente per fare il punto della situazione. Ecco le parole dell’agente Maifredi:

Buon pomeriggio Christian, vorrei aprire questa chiacchierata con il cartellino rosso rimediato da Simone ieri sera…

“E’ stata una scelta, secondo me, non valutata bene visto il minuto e vista la pericolosità dell’intervento. Nello stesso momento in cui stava effettuando l’intervento, si era pentito. Ieri sera sono stato con lui e ha ammesso di aver sbagliato la scelta; ma Simone è un giocatore che ha grande determinazione nel suo dna e da quando lo conosco è il secondo rosso che prende. Tra l’altro, due espulsioni identiche perché ricordo quella con la maglia del Sassuolo in una circostanza simile contro l’Udinese. Era più giusto perder tempo e trattener la palla, ma il riferimento è a quanto accaduto qualche minuto prima ovvero quando ha sbagliato davanti a Perin. Poi gli è stato fischiato un fuorigioco che non c’era e aveva voglia di riscattarsi da quell’errore precedente. E’ andata così, l’importante che la squadra abbia vinto. E dagli errori, Simone imparerà”.

Si vede che quando entra, ha il fuoco negli occhi…

“Quando non giochi sempre e ti trovi con la possibilità di segnare, vuoi far gol. Gli avevano annullato un gol regolare a Genova all’andata e la stessa cosa, paradossalmente, è accaduta ieri sera. Mentalmente si è un po’ intestardito, ma non penso sia un grosso problema”.

Fisicamente, poi, sta bene…

“Sì, certo. Crea sempre occasioni in ogni partita. E’ una squadra molto forte che offre sempre molti spunti per far gol, ma comunque il risultato è stato molto positivo”.

E ha cambiato anche look, è più sobrio rispetto ai tempi di Sassuolo…

“Sono anche situazioni di look che vanno e vengono: aveva la cresta ad Ascoli, aveva la barba lo scorso anno e adesso ha qualche tatuaggio in più, ma ha sempre un bel sorriso sereno”.

Con l’infortunio di Mandzukic, quante chance il calciatore può avere in più?

“Spero che il giudice sportivo conceda solo una giornata di stop a Simone; secondo me poteva essere anche da giallo poiché vedo Nainggolan che spesso fa dei falli che non vengono sanzionati. Rientrerà nella partita più importante dell’anno dove ci saranno Dybala e Morata, ma mancherà Mandzukic. Potrà così avere qualche chance in più e spero di poter essere allo Stadium per poterlo ammirare”.

Nel mercato invernale, quanto Simone Zaza è stato vicino al Crystal Palace?

“Quando un attaccante fa bene, è ovvio che viene cercato ma attualmente è nella squadra più forte d’Italia e una delle più importanti d’Europa. E’ un posto fantastico in cui stare e vuole chiudere al meglio la stagione. Crystal Palace? Non è totalmente vero, ma ci sono stati degli importanti attestati di stima al calciatore”.

  •   
  •  
  •  
  •