Benitez e le critiche a Florentino Perez: in ballo alcuni milioni

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

Real Madrid appoint Benitez as new coach
Uno sfogo al veleno che potrebbe alleggerire le tasche di Rafa Benitez.
L’ex tecnico del Real Madrid, esonerato a gennaio dopo un inizio di stagione fallimentare, secondo il sito spagnolo ‘elEconomista.es’ potrebbe perdere alcuni milioni di euro.
Pare infatti che il presidente del Real, Florentino Perez, avesse inserito nel contratto di rescissione firmato con il club madridista una “clausola del silenzio”, che prevedeva un bonus se il tecnico non avesse rilasciato alcuna dichiarazione fino al 30 giugno sulla sua permanenza a Madrid.

LE DICHIARAZIONI – Peccato che Benitez, ospite in studio della trasmissione britannica ‘BT Sport’, durante il pre-partita di Roma-Real Madrid, abbia rilasciato alcune dichiarazioni non proprio idilliache nei confronti del “chairman” (il nome che l’allenatore ha attribuito al presidente delle merengues) e della sua politica di gestione del club. E sembra che Florentino Perez abbia già attivato i suoi legali per studiare l’applicabilità della clausola che permetterebbe al club di risparmiare qualche milione di euro.
E’ difficile fare l’allenatore del Real Madrid – ha detto Benitez, intervistato da Gary Lineker – deve essere sempre tutto perfetto. Se inizia a sbagliare o se il presidente pensa che tu stia sbagliano, allora arrivano i problemi. Per vincere il campionato devi essere coerente, devi competere contro il Barcellona che ha un proprio modello, invece il Real cambia sempre allenatore. Io con il mio vice Fabio Pecchia pensavamo che saremmo migliorati fino al termine della stagione, giocando meno partite e avendo più tempo per allenarci. Ma i tifosi e il presidente erano nervosi, cosi hanno deciso di esonerare l’allenatore“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Morte Maradona, medico sotto indagine per omicidio colposo. Ecco i dettagli