Bologna, Donadoni snobba la Juve: “Dobbiamo lavorare su noi stessi”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

donadoni
Alla vigilia della delicata sfida contro la Juventus, Roberto Donadoni carica il suo Bologna chiedendo una prova di maturità e di crescita: “La capacità di migliorarsi passa anche da queste partite: dobbiamo avere lo stesso tipo di intensità e di approccio in partita a prescindere da chi ci troviamo di fronte. Solo così possiamo crescere e incontrare meno difficoltà“.
L’ex tecnico della Nazionale ha poi proseguito: “Per trarre dei vantaggi dobbiamo lavorare di più su di noi che sugli altri. Affrontiamo la capolista, la squadra più forte in termini di risultati: da parte nostra c’è tanto entusiasmo, vogliamo giocare partite di questo livello più spesso perchè vorrebbe dire che il nostro livello è sopra la media“.
Donadoni in passato ha già battuto la Juventus, e in vista di domani il suo Bologna ha grandi stimoli: “Siamo molto concentrati su quello che vogliamo fare. Ci attende una partita difficilissima, noi dobbiamo giocare al massimo delle nostre possibilità sfoderando una grande prestazione. Non vogliamo deludere nessuno, come la Juve vorrà continuare la sua striscia positiva, anche noi abbiamo voglia di farlo. Dobbiamo concedere pochissimo e gestire bene il possesso della palla“.
Dopo aver fermato in casa Roma, Napoli e Fiorentina, Donadoni e Bologna sognano un’altra impresa. Sognare non costa nulla.

  •   
  •  
  •  
  •