Bruce Springsteen zittisce Barcellona e Real Madrid

Pubblicato il autore: Edoardo Peretti Segui

bruce-springsteen-rumor-tour-2016-the-river

Bruce Springsteen può aggiungere un piccolo merito al suo già ricco curriculum: quello di avere spento sul nascere l’ennesimo potenziale incendio nato dalla storica rivalità tra Barcellona e Real Madrid. Il “Boss” della musica rock terrà infatti la data spagnola del suo tour mondiale il 21 maggio allo stadio Bernabeu. Proprio per quella sera è in programma la Finale di Coppa del Re, che vedrà affrontarsi Barcellona e Siviglia. Entrambe le squadre, dovendo proporre un campo “neutrale”, avevano espresso la loro preferenza proprio per il Bernabeu.
Scelta che aveva spaventato e colpito nell’orgoglio i tifosi del Real, ai quali non andava giù la prospettiva di assistere all’ennesima vittoria degli storici rivali catalani a casa loro. Per loro sarebbe stata una beffa, anche considerando che – al momento – le sorti della stagione stanno sorridendo ai Blaugrana più che alle Merengues (Barcellona al primo posto nella Liga con 5 punti di vantaggio sulla rivale e una partita in meno, e in generale protagonista di un’annata finora molto meno tormentata e più soddisfacente di quella madridista). A scacciare le paure dei tifosi del Real è arrivato l’annuncio di Bruce Springsteen: il Bernabeu quella sera sarà dedicato alla sua musica, e gli assoli delle chitarre sostituiranno quelli palla al piede dei vari Ronaldo e Messi. Con buona pace della storica rivalità tra Barcellona e Real Madrid, che per una sera (forse) verrà accantonata.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, le probabili formazioni: Benzema out, Conte lancia i fedelissimi?

La finale verrà probabilmente giocata comunque a Madrid, ma sulla sponda bianco-rossa: è molto probabile infatti che la scelta cadrà sul Vicente Calderon, casa dell’Atletico Madrid. Potrebbe anche darsi che la gara verrà rinviata di qualche giorno: dipenderà dal cammino del Siviglia in Europa League. Se gli andalusi raggiungeranno la finale, in programma per il 18 maggio, l’atto conclusivo della Coppa del Re slitterà, in modo da garantire qualche giorno di riposo in più alla squadra meno favorita tra le due contendenti.

  •   
  •  
  •  
  •