Champions League, Juventus Bayern 2-2: le voci dei protagonisti

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui

juventus bayern monaco streaming
TORINO – Finisce con un pareggio per 2-2 il match d’andata degli Ottavi di Champions League tra Juventus e Bayern Monaco, con le reti di Muller (43′) e Robben (55′) per i bavaresi, le reti bianconere portano la firma di Dybala (63′) e Sturaro (73′). Con questo risultato, pur non partendo avvantaggiati in virtù dei due gol siglati in trasferta dal Bayern, i bianconeri si giocano la qualificazione al turno successivo il prossimo 16 marzo all’Allianz Arena: è sufficiente un solo gol oppure con un pareggio per 3-3 a seguire. Da segnalare un probabile fuorigioco passivo di Lewandowski sul primo gol del Bayern, mentre l’azione che porta alla seconda rete è viziata da una trattenuta dello stesso attaccate polacco sul difensore juventino Bonucci: l’azione doveva essere fermata.

JUVENTUS-BAYERN, LE VOCI DEI PROTAGONISTI.

Leggi anche:  Morte Maradona, la dedica di Papu Gomez: "Oggi è morto il calcio"

PAULO DYBALA: “ABBIAMO MESSO CUORE E ANIMA. CE LA FAREMO” – Ecco le parole dell’attaccante bianconero rilasciate nell’immediato dopopartita: “Eravamo consapevoli che questa era una partita molto difficile per come giocano loro, per la squadra che hanno. Però noi ci siamo fatti rispettare a casa nostra, con tutta la nostra gente. Abbiamo messo il cuore, l’anima e abbiamo pareggiato la partita. Nel primo tempo abbiamo concesso troppo, abbiamo dato troppa libertà, troppo spazio e loro prima o poi il gol te lo fanno. Nel secondo tempo, dopo la seconda rete, abbiamo giocato più tranquilli, siamo andati a riprenderli più alti e per questo abbiamo fatto i due gol. Il passaggio del turno? Dobbiamo andare in uno stadio molto difficile, dove poche squadre vincono. Ma sappiamo che con il cuore, con l’anima che abbiamo messo nel secondo tempo ce la possiamo fare“.

Leggi anche:  Roma,Brighi: "Quella sera di Cluj fu un sogno"

MASSIMILIANO ALLEGRI, ALLENATORE JUVENTUS: “DOBBIAMO RIPARTIRE DAL SECONDO TEMPO” – Intervistato da Mediaset Premium, il tecnico bianconero commenta così la prestazione della sua squadra: “La squadra ha giocato bene, ripartiamo dal secondo tempo più che dagli errori del primo. Avremmo dovuto far meglio in uscita, ma abbiamo avuto delle occasioni importanti. Siamo cresciuti nel secondo tempo e siamo stati premiati. Dovremo vincere a Monaco. Sturaro? Servivano forze fresche con Khedira che stava calando. L’ex Genoa ha portato brillantezza, ma sono contento anche per Hernanes che ha fatto bene dopo un periodo in cui è stato criticato. In un certo momento nel primo tempo non siamo stati bravi ad allungarci nella riconquista della palla, e quando ci siamo riusciti sono arrivate le occasioni. Adesso dobbiamo pensare al campionato, all’Inter e alla Coppa Italia. Possiamo farcela a passare il turno, sono contento di aver ritrovato alcuni giocatori“.

Leggi anche:  Juventus, Dybala sta meglio: società al lavoro per il rinnovo

JOSEP GUARDIOLA, ALLENATORE BAYERN MONACO: “BUONA PARTITA TRA DUE SQUADRE TOP. SODDISFATTO DELLA PRESTAZIONE DEI RAGAZZI” – Ecco quando dichiarato dall’allenatore spagnolo nella conferenza stampa post Juventus-Bayern: “E’ stata una buona partita di Champions League, tra due buonissime squadre. Siamo soddisfatti della prestazione dei nostri giocatori. Il pareggio? Non avrei mai pensato di venire qui a Torino e vincere 7-0. La qualificazione resta comunque ancora aperta. La gente si è divertita sicuramente. Questa è una giornata che voglio ricordare. Complimenti comunque alla Juventus che ha dimostrato di non arrendersi sfruttando bene quel poco che abbiamo concesso”.

  •   
  •  
  •  
  •