Ci pensa Antonelli per i rossoneri che si portano momentaneamente a -1 dall’Inter Tabellino, Commento e Statistiche di Milan Torino 1 a 0

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

12787172_1124497607595267_1347235762_o
Ci pensa Antonelli per i rossoneri che si portano momentaneamente a -1 dall’Inter
Tabellino, Commento, Statistiche e Curiosità di MILAN – TORINO: 1 -0

Giornata numero 27 del Campionato di serie A 2015/2016, Ottava di ritorno. Si gioca allo Stadio Giuseppe Meazza San Siro di Milano.

Note: Biglietti venduti: 14.221 per un incasso di 384.397,60 – Abbonamenti 19.527 per un incasso 452.179,05 – Totale spettatori 33.748 per un totale incasso di 836.576, 65

PRESENTAZIONE:

Era il 17 ottobre 2015 anche all’ora si giocò di sabato e fu sempre l’anticipo dell’ottava giornata. Finì con un pareggio e tante polemiche. Al gol di Bacca al minuto 63’ risposte Baselli al 73’. Il Toro di Giampiero Ventura arrivava dalla sconfitta contro il Carpi, il Milan dalla sonante sconfitta in casa contro il Napoli per 4 a 0. Ventura viene da risultati ballerini e tante polemiche con i tifosi del toro che nell’ultimo pareggio interno sempre contro il Carpi di domenica scorsa di fatto hanno “licenziato” mister libidine con tanto di cartello esposto in Curva Maratona. Sinisa Mihajlovic giunge da un periodo dove i rossoneri girano alla grande. Infatti sono 10 i turni favorevoli al Milan ultima sconfitta contro il Bologna risale al 6 gennaio scorso. La buona prestazione di Napoli di lunedì conferma il buon stato di forma per la squadra del patron Berlusconi che pian pian si sta ricredendo anche sul tecnico rossonero se pur mai messo in discussione, se poi in mezzo ci metti anche la “quasi” finale di Coppa Italia, Alessandria permettendo, partita che si disputerà il 1° marzo sempre a San Siro con calcio d’inizio alle ore 21.00, di conseguenza, ci sono tutti i presupposti che questa gara vale oro per entrambe le squadre per il proseguimento del campionato ed in particolare per il Torino del Patron Cairo per smorzare eventualmente ulteriori polemiche che aggraverebbero ancora di più la tensione che c’è già tra tifosi e società dopo i sorrisetti ironici di fine partita contro gli emiliani presi molto male dalla tifoseria. Il Milan invece vuole continuare la striscia positiva di risultati e magari visto l’altro big match tra Juventus e Inter avvicinarsi ad un solo punto dai neroazzurri in caso di sconfitta allo JStadium, che significherebbe mettere ancora più pressione a Mancini e non solo

Leggi anche:  Roma, Fonseca: "Necessario dimenticare Napoli e vincere"

SQUALIFICATI DIFFIDATI E INDISPONIBILI:

Milan: Squalificati: Montolivo per 1 giornata. Indisponibili: Mexes, Diego Lopez, Mauri, Luiz Adriano, Diffidati: Abate

Torino: Squalificati: Benassi per 1 giornata. Indisponibili: Bovo, Gazzi, Avelar. Diffidati: nessuno

LA SCELTA DEGLI ALLENATORI:

Mihajlovic si affida al suo modulo dopo aver trovato stabilità e pertanto conferma lo schieramento 4-4-2 con Niang e Bacca davanti, con Bertolacci che subentra allo squalificato Montolivo. Nel Torino Ventura non cambia e si affida al consueto e solito marchio di fabbrica il 3-5-2, con Acquah al posto di Benassi. il trio davanti non si cambia e si continua con Belotti ed Immobile.

IL DIRETTORE DI GARA:

Domenico Celi, della sezione AIA di Bari, assistenti Costanzo e Crispo, quarto ufficiale Paganessi. Arbitri addizionali di porta Mazzoleni e Nasca.
12787504_1124497594261935_1586826819_o
QUESTE LE FORMAZIONI:

Milan (4-4-2): Donnarumma, Abate, Alex, Zapata, Antonelli; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura, Niang, Bacca. A disposizione: Abbiati, Livieri, De Sciglio, Mauri, Menez, Romagnoli, Poli, Simic, Balotelli, Boateng, Locatelli, Calabria. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.
Torino (3-5-2): Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Zappacosta, Acquah, Vives, Baselli, Peres, Belotti, Immobile. A disposizione: Castellazzi, Ichazo, Molinaro, Obi, Farnerud, Maxi Lopez, Martinez, Jansson, Silva.  Allenatore: Giampiero Ventura

IL COMMENTO DELLA PARTITA IN UN MINUTO:

Si gioca sotto una pioggia fitta ma non intensa, squadre che iniziano a giocare in velocità, poi la pioggia fa rallentare tutto. Milan che non sembra brillante come le partite precedenti e forse e anche merito della squadra di Ventura ben disposta in campo. Prima vera emozione della partita al 26’ con Honda, da punizione stampa la palla sulla traversa. Risponde il Torino che dalla tre quarti con Immobile si presenta dentro l’area e stampa la palla all’esterno della rete. Ce’ da dare grande merito a Zapata che ha costretto Immobile ad allargarsi sempre più verso l’esterno e questo ha decentrato appunto il tiro verso lo specchio della porta che non ha preoccupato Donnarumma. Al 36’ Padelli salva il risultato su un diagonale di Bonaventura, ma nulla può al 45’ quando su calcio d’angolo il Milan passa. Bonaventura manda la sfera in area, nasce una mischia dove il più lesto è Antonelli che gonfia la rete per la rabbia giustificata di Padelli. Finisce qui il primo tempo con il Milan in vantaggio meritato per quanto ha fatto nel finale. La ripresa ha detto poco o nulla fino al 60′ quando viene annullato per fuori gioco il gol di Bacca per fuori gioco sul tocco di Antonelli. Non succede praticamente più nulla di interessante fino alla fine se non portare in dote 3 punti d’oro al tecnico rossonero. Il Torino è mancato praticamente ancora una volta sotto porta se non con l’unico tiro in porta di Immobile che fa esaltare le qualità di Donnarumma ma nulla più.

Leggi anche:  Gollini, il portiere assicura su Instagram: "È stata solo una grande botta. A lavoro per ritornare più forte"

TABELLINO DI MILAN – TORINO: 1 – 0 45′ Antonelli

AMMONITI MILAN AMMONITI TORINO
 Abate 69′, Boateng 80′  43′ Glik, 69′ Abate
SOSTITUZIONI SOSTITUZIONI
 Esce Niang entra Boateng al 24′  Entra Maxi Lopez esce Baselli al 32′
 Esce Bacca per Balotelli al 43′  Entra Martinez esce Zappacosta al 40′
                                   LE STATISTICHE E   I NUMERI DELLA PARTITA
MILAN TORINO
POSSESSO PALLA IN PERCENTUALE 54 POSSESSO PALLA IN PERCENTUALE 46
TIRI – 19 TIRI – 9
TIRI IN PORTA – 3 TIRI IN PORTA – 4
FALLI – 6 FALLI – 11
CALCI D’ANGOLO – 5 CALCI D’ANGOLO – 6
PARATE – 4 PARATE – 2
FUORI GIOCO – 1 FUORI GIOCO – 1
CARTELLINI GIALLI – 2 CARTELLINI GIALLI – 2
CARTELLINI ROSSI – 0 CARTELLINI ROSSI – 0

12787413_1124497627595265_2012877113_o

Queste invece le statistiche Opta per i più curiosi:

Nessuna sconfitta rossonera negli ultimi 16 confronti con il Torino in Serie A – nove vittorie del Milan e sette pareggi nel parziale (l’ultima vittoria granata è un 1-0 del novembre 2001, gol di C. Lucarelli).

Leggi anche:  Borussia Dortmund-Lazio: probabili formazioni, orario, luogo e precedenti

I piemontesi addirittura non vincono a San Siro contro il Milan nella massima serie da marzo del 1985 – da allora 19 incontri in cui i rossoneri hanno vinto 13 volte e subito solo sei gol.

Milan imbattuto da otto giornate (4V, 4N): i rossoneri hanno sempre trovato il gol in queste partite.

Solo una vittoria nelle ultime sette giornate per il Torino, che in questo parziale ha ottenuto anche quattro pareggi.

Nelle ultime sette giornate, il Milan è stata la squadra più concreta della Serie A in fase di realizzazione: 20.3% la percentuale realizzativa dei rossoneri in questo periodo.

Nessuna squadra ha segnato meno gol di testa rispetto al Torino in questo campionato (due): l’anno scorso i granata chiusero primi il campionato in questa graduatoria, con 12 reti.

Il Milan non ha ancora perso quando si è trovato avanti nel punteggio (12V, 3N) ma il Torino è la squadra di questo campionato che ha recuperato più punti da situazione di svantaggio (14).

Carlos Bacca ha trovato il gol in quattro delle ultime sei partite di campionato giocate al Meazza.

L’ultimo gol di Daniele Baselli in campionato è arrivato nella gara di andata contro il Milan: il centrocampista aveva cominciato il campionato con quattro gol nelle prime sette presenze, per poi rimanere a secco nelle successive 17.

Giacomo Bonaventura ha già segnato 6 gol in questo torneo: è a meno uno dal suo record personale in un singolo campionato di Serie A (7 reti nel 2012/13 con l’Atalanta e nella scorsa stagione con il Milan).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,