Cresce l’attesa per Juventus-Napoli

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Sarri-Allegri
Il Napoli vola. E con la squadra vola un’intera città. Una squadra che rispetto all’anno scorso, ha motivazioni, che caricano un intero gruppo. Anche coloro che purtroppo giocano di meno, ma che ad ogni fine gara, vanno a ringraziare ed a salutare tutti i tifosi, in trasferta, o al San Paolo. Si vede dal sorriso di ogni calciatore, dagli abbracci, e dagli occhi che trasmettono quella rabbia che porta il Napoli al primo posto. Questa lotta con la Vecchia Signora, la classica, l’eterna vincitrice della serie A, la squadra che ogni anno è sempre lassù. Parte bene o parte male, la solita contendente è sempre lei. Ma il Napoli, quest’anno non demorde. Ora, i punti da Inter e Fiorentina, sono +9 e + 8, sembra quindi che la lotta sia tra queste due. La Juventus, viene da 12 vittorie consecutive, passa come un carro armato su ogni campo, chiede il lasciapassare come se ogni avversario abbassi la cresta soltanto a sentire il nome. Il Napoli, con Sarri, che ormai è diventato un mito in città, resiste, fin quando il 13 arriverà lo scontro diretto, che un segnale lo potrà dare, sulla vera favorita. Il Napoli, dovrà sperare d’arrivare a Torino, con un piccolo vantaggio in classifica; la Juventus, avendo il vantaggio di giocare in casa, avrà un’occasione unica. Mancano due settimane, e l’attesa, ormai si fa spasmodica.

Leggi anche:  Calendario Serie A 4° turno: quali match su Sky e Dazn?
  •   
  •  
  •  
  •