Di Francesco non ci sta: “Peccato per il rigore sbagliato, meritavamo il pareggio”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

di francesco
Eusebio Di Francesco non ci sta dopo la sconfitta del suo Sassuolo contro una Roma bella a metà.
Il tecnico dei neroverdi è dispiaciuto proprio per aver regalato un tempo alla squadra di Spalletti: “Loro nel primo tempo ci hanno messo in difficoltà perchè non avevano attaccanti fissi e hanno fatto meglio. Sono una squadra di qualità, ma nella ripresa sono spariti. Ci sta interpretare in maniera diversa i due tempi di una partita. Noi non siamo diventati il Real Madrid e non possiamo dominare chiunque tutta la partita, dobbiamo ritrovare la spensieratezza delle scorse partite“.
Il problema del Sassuolo? Secondo Di Francesco è la scarsa lucidità sotto porta: “Sbagliamo troppi gol, dobbiamo essere più cinici sotto rete. Ma ci può stare per una squadra in crescita come la nostra affrontare un periodo di flessione”.
E se fosse entrato quel rigore di Berardi la partita del Sassuolo avrebbe preso un altro binario: “Berardi è un giocatore giovane che si prende la responsabilità di calciare i rigori, ci sta che li sbagli. Resta il rammarico perchè avremmo meritato il pareggio per quanto fatto nel secondo tempo. Il 2-0 è un risultato troppo pesante per quanto visto nell’arco di tutta la partita – spiega Di Francesco -. Se fosse finita 1-1 avremmo parlato di un’altra partita”.

Leggi anche:  Inter, Conte si sfoga: "Non vi dico cosa buttano sull'Inter"
  •   
  •  
  •  
  •