Esclusiva SN, Emanuela Iaquinta: “Juve-Napoli sarà un match spettacolare, ma che non deciderà lo scudetto. A loro toglierei…”

Pubblicato il autore: Luca Bonaccorso Segui

12666498_1778469239047790_1681814824_n

                                                                         ph Gregory John Matteucci

Juventus-Napoli si avvicina e la tensione inizia a salire: alla due pretendenti servirà tanta grinta, voglia di vincere e anche un pizzico di fortuna.
Noi di Supernews allora siamo andati a cercare colei che, agli occhi dei tifosi di parte bianconera, porta abbastanza bene: lei è la Dea della Juventusè conduttrice tv ed opinionista, e soprattutto, spesso e volentieri, c’azzecca con i pronostici deliziosamente scritti col pennarello (sul web ci sono forum pieni zeppi d’informazioni utili sull’uso dei pennarelli, se volete informarvi fate pure) e postati sul corpo che mamma gli ha donato.

Leggi anche:  Il procuratore Giovanni Branchini su Cutrone: "A Firenze lo stanno trattando male"

Benvenuta ad Emanuela Iaquinta (cugina dell’ indimenticabile Campione del Mondo, ed anche ex Juve, Vincenzo): come finisce sabato sera?

Prevedo un grande match e, a differenza di quel che dicono la maggior parte degli opinionisti, anche con molti gol. I protagonisti principali saranno senza ombra di dubbio Dybala e Buffon da una parte e il duo Higuain-Insigne dall’altro. Sarà una gran bella partita, non decisiva per lo scudetto.

Qual’è l’assenza che potrebbe pesare maggiormente: Chiellini, Mandzukic o Kheidira?

E’ vero che con Kheidira non abbiamo mai perso una partita fino ad ora, ma è anche vero che sappiamo che non è mai stato l’uomo chiave che sblocca il match. L’infortunio di Chiellini non ci voleva proprio, ma non dobbiamo focalizzarci sulla sua assenza: abbiamo Alex Sandro che potrebbe sostituirlo tranquillamente. Per quanto riguarda Mandzukic, anche se è un giocatore che mi piace molto, punto su un attacco basato su Cuadrado e Dybala.

In caso di vittoria Napoli, con un vantaggio di 5 punti in classifica, secondo te il discorso scudetto sarebbe chiuso?

Leggi anche:  Europa League - Milan, Castillejo: "Vogliamo battere il Lille"

Assolutamente no. Ripeto, non è una partita decisiva questa: sono d’accordo con Allegri.

Qual’è il giocatore che toglieresti al Napoli per darlo alla Juve?

Pepe Reina. Da alternare al grande Buffon visti i tanti impegni tra coppe e campionato.

Chi lo decide questo Juve-Napoli?

Gli argentini Dybala e Higuain: sarà una gran bella sfida. Dybala, visto da molti come il nuovo Tevez grazie anche ai gol che ha segnato fino ad ora, si ritroverà di fronte il Pipita che, ricordiamolo, assieme ad Insigne, formano la quarta miglior coppia d’attacco d’Europa.

Dicono che porti fortuna alla Juve: basterai contro il Bayern? Serve un miracolo o credi che i bianconeri possano farcela?

Certo che possono farcela. Ricordiamoci che la scorsa stagione abbiamo vinto lo scudetto, la Supercoppa, la Coppa Italia e siamo arrivati in finale di Champions perdendo contro un grande Barcellona.

Molte showgirl tifose fanno i fioretti: tu se la Juve vince il quinto scudetto di fila cosa fai? 

Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"

Si lo so, tutte si spogliano… Io penso che più che augurare con un bikini bianco-nero la vittoria dello scudetto non ci sia altro da aggiungere, no? 

Grazie ad Emanuela Iaquinta.

Seguiranno lezioni riguardanti l’utilizzo dei pennarelli lavabili con acqua sul proprio corpo.

  •   
  •  
  •  
  •