Fiorentina-Napoli, uno scontro che vale il riscatto

Pubblicato il autore: Eleonora Belfiore Segui

aflo
Dopo la  brutta delusione rimediata in Europa League, il Napoli riparte (e deve ripartire) dal campionato: il prossimo decisivo appuntamento sarà lunedì, quando affronterà la squadra di Paulo Sousa proprio in quel di Firenze. Un impegno da non sottovalutare; la Fiorentina ha dimostrato più volte di essere una squadra ambiziosa ed agguerrita. Dunque, quella di lunedì sarà una  partita sicuramente “strategica” per entrambe le squadre: ambedue, infatti, devo riscattarsi agli occhi della tifoseria ( e non solo) per l’eliminazione dall’Europa League. Molto probabilmente, sarà un incontro che non deluderà gli spettatori, ricco di colpi di scena, di grande creatività e senza particolari strategie a priori. Del resto, dal punto di vista tecnico, Sarri e Sousa si somigliano molto. Quasi identico a quello del Napoli, il gioco della Fiorentina prevede una linea difensiva alta e particolarmente grintosa.
Ora che è svanito il sogno europeo, per le due squadre resta il campionato. Il Napoli deve rimettersi in carreggiata e recuperare lo smalto perduto. Fino ad una ventina di giorni fa, le premesse erano le migliori e la squadra di Sarri stava regalando ai suoi tifosi una fiaba d’altri tempi, poi la maledizione ha colpito, un pò a turno, tutti i giocatori, complice, forse, un fisiologico calo della tensione. Dunque, un misto di sfortuna, clamorose sviste ed errori, dei singoli e del collettivo, sarebbe alla base degli ultimi clamorosi insuccessi. Il Napoli non vince più e lunedì sera andrà a Firenze per una partita che vale davvero un’intera stagione.
Proprio per questo, bisognerà verificare bene le condizioni fisiche e mentali dei giocatori e regolarsi di conseguenza; altri errori potrebbero essere fatali per la squadra partenopea.
Proprio vite parallele quelle della Fiorentina e del Napoli: la squadra di Sarri è reduce dalla spossante partita contro il Villareal, ma anche la Fiorentina non se la passa meglio ed ha ancora nella testa la  pesante sconfitta londinese col Tottenham. Questo fattore potrebbe regalare un vantaggio importante per il Napoli. D’altro canto, Paulo Sousa ha creato un team affiatato, capace di far correre veloce la palla e  che copre bene ogni zona di campo.
Si prospetta, così, una partita vibrante, intensa e sicuramente anche nervosa per la posta in palio. Soprattutto, i tifosi del Napoli auspicano una marcia in più per i giocatori, correggendo il tiro per quel che riguarda l’attacco, dove si sono registrati ultimamente i maggior deficit, sperando che la dea fortuna possa tornare a mostrare la sua cieca benevolenza. La squadra dovrà essere paziente e non lasciarsi prendere dall’ansia di dover vincere a tutti i costi, una paura che ha giocato spesso un brutto tiro. Dopo questa partita, il calendario per il Napoli sembra decisamente più favorevole e questo potrebbe essere proprio il momento giusto per dare l’accelerata decisiva , interrompendo il trend negativo delle ultime due settimane.
I tifosi fiorentini, invece, sperano che  l’amata viola possa avere qualche chance in più per consolidare la propria posizione in classifica.
Non resta che attendere lunedì, quando l’illustre e glorioso Regno di Napoli incontrerà la  colta ed  illuminata Signoria di Firenze. Decisamente uno scontro blasonato, sia in termini calcistici che storici.
Quando di dice noblesse oblige; e questa volta è proprio il caso di dirlo.

Leggi anche:  Diretta Live Juve Stabia Paganese: cronaca e risultato in tempo reale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •