Inchiesta Dirty Soccer, penalizzate molte squadre in primo grado

Pubblicato il autore: @lorenzo_v_81 Segui

calcioscommesse

Il Tribunale federale nazionale, sezione disciplinare, preceduto da Sergio Artigo ha da poco reso noto le decisioni relative al processo sul calcioscommesse denominato Dirty Soccer, sulla base dell’attività istruttoria avviata dalla procura di Catanzaro. Molte le squadre di Lega Pro coinvolte, ecco le sentenze a loro relative (QUI tutta la disposizione integrale e il comunicato con tutte le ragioni):

– 13 a L’Aquila
– 7 alla Pro Patria
– 6 al Santarcangelo
– 3 all’Akragas
– 2 al Savona

Prosciolte, invece, Cremonese, Fidelis Andria, Monopoli, Pavia, Prato e Tuttocuoio.

Queste le nuove classifiche dopo le penalizzazioni inflitte dal Tfn.

LEGA PRO GIRONE A: Cittadella 41 punti; Feralpisalo’ 37; Alessandria 35; Pordenone 34; Bassano 33; Sudtirol, Reggiana 32; Pavia 30; Padova 28; Cremonese, Giana Erminio 25; Cuneo 24; Pro Piacenza 23; Renate, Lumezzane 19; Mantova 18; Albinoleffe 14; Pro Patria scende a 1 punto dopo i 7 punti di penalizzazione. LEGA

PRO GIRONE B: Spal 44 punti; Pisa 35 (dopo 1 punto penalizzazione); Maceratese 34; Ancona 33; Carrarese, Siena 30; Pontedera 29; Arezzo 27; Lucchese, Tuttocuoio 24; Teramo 23 (6 punti penalizzazione); Prato 20; Pistoiese 19; Rimini 18; Santarcangelo 17 (6 punti penalizzazione); L’Aquila 14 (14 punti penalizzazione); Lupa Roma 12; Savona 9 (14 punti penalizzazione).

LEGA PRO GIRONE C: Casertana 39 punti; Foggia 37; Benevento 36 (1 punto penalizzazione); Lecce 35; Cosenza 34; Matera (2 punti penalizzazione), Messina 29; Fidelis Andria, Paganese 25 (1 punto penalizzazione); Catanzaro 24; Catania (10 punti penalizzazione), Juve Stabia 23; Monopoli 20; Akragas (3 punti penalizzazione), Melfi 19; Ischia 17 (quattro punti penalizzazione); Martina Franca 12 (1 punto penalizzazione); Lupa Ca.Romani 8 (1 punto penalizzazione).

SERIE D GIRONE G: Rieti, Viterbese 46 punti; Arzachena, Grosseto 44; Albalonga, Nuorese, Olbia 37 (1 punto penalizzazione); Torres 36 (4 punti penalizzazione); Trastevere 31; Ostia Mare 29; Muravera 23; Budoni, Lanusei, Flaminia 22; Castiadas, Cynthia 19; San Cesareo 16; Astrea 13.

SERIE D GIRONE I: Frattese 47 punti (1 punto penalizzazione); Cavese 46; Siracusa 42; Reggio Calabria 35; Aversa Normanna (2 punti penalizzazione), Leonfortese, Sarnese 33; Noto 31; Due Torri, Vibonese 30; Gragnano, Palmese 28; Marsala 27; Agropoli, Roccella 25; Rende 24; Gelbison 22; Scordia 17; Vigor Lamezia 14 (3 punti di penalizzazione).
Molte le squadre coinvolte e i nomi eccellenti, ma è importante sottolineare anche i nomi dei molti che, forse a sproposito, sono stati buttati nel calderone come spesso succede e successivamente scagionati.  Ecco quindi la lista delle motivazioni delle persone e società prosciolte e le ragioni delle penalizzazioni:

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin

Prosciolti i Tesserati: BAGNOLI Andrea, BALDÉ Abdoulayè, CASSESE Luca, COSENTINO Giuseppe, GUIDONE Marco, LO GIUDICE Pasquale, MANDRAGORA Bruno, OBENG Francis, PEA Fulvio, TOSI Marco, TRAORÉ Mohamed Lamine. A.2.
Prosciolte le Società: SF AVERSA NORMANNA Srl; US CREMONESE Spa; ASD DUE TORRI; SSD. FIDELIS ANDRIA 1928 Srl, US GROSSETO FC Srl; A.S. LIVORNO CALCIO Srl; SS MONOPOLI 1966 Srl; ASSOCIAZIONE CALCIO PAVIA Srl; AC PRATO Spa; ASD SCAFATESE CALCIO 1922; AC TUTTOCUOIO 1957 – SAN MINIATO

TESSERATI SANZIONATI: ASCARI Eugenio: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per anni 3 e ammenda di € 50.000,00; – ASTARITA Salvatore: in continuazione, squalifica di anni 3 per l’associazione ex art. 9 CGS in continuazione oltre, sempre in continuazione, a squalifica di ulteriori anni 3 per le altre accertate violazioni, e ammenda di € 60.000,00; – BELLINI Felice: in continuazione, inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per mesi 9, e ammenda di € 10.000,00; – CALIFANO Gianni: inibizione di mesi 6, e ammenda di €. 30.000,00; – CASERTA Fabio: squalifica di mesi 6, e ammenda di € 30.000,00; – CIARDI Daniele: in continuazione, squalifica di anni 5 e preclusione, per violazione dell’art. 7.1 CGS, oltre a squalifica di mesi 9, e ammenda di € 65.000,00 per le altre accertate violazioni. – CICCARONE Antonio: in continuazione, inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per anni 5, oltre, sempre in continuazione, a inibizione di ulteriori anni 5 e mesi 6 per le altre accertate violazioni, e ammenda di € 85.000,00; – CONDÒ Luigi: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per anni 3 e mesi 6, e ammenda di € 30.000,00; – CORDA Ninni: in continuazione, squalifica di mesi 3, con applicazione del beneficio di cui all’art. 24 CGS; – DI LAURO Fabio: in continuazione, squalifica anni 3 e mesi 11, e ammenda di € 50.000,00; – DI NAPOLI Arturo: squalifica di anni 4, e ammenda di € 35.000,00; 112 Federazione Italiana Giuoco Calcio – Tribunale Federale Nazionale – Sez. disciplinare – SS 2015-2016 – DI NICOLA Ercole: in continuazione inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC di anni 5, e ammenda di € 100.000,00; – GARAFFONI Mirko: squalifica di anni 3; – GEROLINO Adolfo: squalifica di anni 4 e mesi 6, e ammenda di € 40.000,00; – GIAMPÀ Domenico: squalifica di mesi 6, e ammenda di €. 30.000,00; – IANNAZZO Pietro: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC di anni 3 e mesi 6, e ammenda di € 50.000,00; – IZZO Pasquale: squalifica di mesi 20, con applicazione del beneficio di cui all’art. 24 CGS; – MAGLIA Fabrizio: in continuazione inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC di mesi 6, e ammenda di € 10.000,00 in continuazione; – MARZOCCHI Emanuele: in continuazione squalifica di 20 mesi con applicazione del beneficio di cui all’art. 24 CGS; – MELILLO Vincenzo: squalifica di anni 3 e mesi 6, e ammenda di € 50.000,00; – MOLINO Francesco: in continuazione, inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC di anni 4, per l’associazione ex art. 9 CGS, oltre, sempre in continuazione, a inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC di anni 1; – MOXEDANO Raffaele: in continuazione, squalifica di mesi 8 per le violazioni contestate; – MOXEDANO Mario: in continuazione, inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC di anni 5 e preclusione per associazione ex art. 9 CGS, oltre, sempre in continuazione, a ulteriore inibizione di anni 3 e mesi 3 per le altre accertate violazioni; – NUCIFORA Vincenzo: in continuazione inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC a anni 4 e mesi 2, e ammenda di € 50.000,00; – ORTOLI Armando: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC a mesi 6, e ammenda di € 30.000,00; – PAGNIELLO Maurizio Antonio: in continuazione inibizione di mesi 8, e ammenda di € 35.000,00; – PALERMO Antonio: in continuazione, inibizione, a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC a anni 4 più 1, non si commina l’ammenda in quanto tesserato con Società dilettante; – PELLICANÒ Armando: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per mesi 6; – PIGNATTA Luciano: squalifica di anni 3 e mesi 6; – PIRAINO Daniele: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC a mesi 3; – RIDOLFI Giacomo: in continuazione, squalifica a mesi 8, e ammenda di € 35.000,00 per la violazione dell’art. 7.7 CGS; – RUGA Mauro: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC a mesi 6, e ammenda di € 30.000,00; – SAMPINO Giuseppe: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per mesi 2, e ammenda di € 5.000,00; – SOLIDORO Massimiliano: in continuazione, inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per anni 3 e mesi 9, e ammenda di € 50.000,00; – SOLAZZO Marcello: in continuazione, squalifica di anni 3 e mesi 9, e ammenda di € 50.000,00; – SOMMA Paolo: inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC a anni 4, esclusa l’ammenda perché appartenente al settore dilettantistico; – ULIZIO Andrea: in continuazione, squalifica di anni 4 e mesi 6, e ammenda di € 50.000,00; – ULIZIO Mauro: in continuazione, inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito della FIGC per anni 5 e preclusione, oltre a anni 1 e mesi 6, e ammenda di € 100.000,00.

Leggi anche:  Insulti razzisti a Maignan: identificato il tifoso

SOCIETA SANZIONATE:  SS Srl AKRAGAS CITTÀDEITEMPLI: 3 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016, e ammenda di € 4.500,00; – AURORA PRO PATRIA 1919 Srl: 7 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016; – CATANZARO CALCIO 2011 Srl: ammenda di € 10.000,00; 113 Federazione Italiana Giuoco Calcio – Tribunale Federale Nazionale – Sez. disciplinare – SS 2015-2016 – ASD COMPRENSORIO MONTALTO: 6 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016, oltre all’ammenda di € 3.000,00; – SSC.D. FRATTESE Srl (già ASD Nerostellati Frattese): 1 punto di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016; – HINTERREGGIO CALCIO Srl: ammenda di € 3.000,00; – JUVE STABIA Srl: ammenda di € 3.000,00; – L’AQUILA CALCIO 1927 Srl: 13 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016 e ammenda di € 150.000,00; – SS MACERATESE Srl: ammenda di € 3.000,00; – NEAPOLIS Srl (già Turris Neapolis Srl): 22 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016, oltre all’ammenda di € 5.000,00; – POL. PRO EBOLITANA ASD: ammenda di € 3.000,00; – SSD. PUTEOLANA 1902 INTERNAPOLI: 4 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016 e ammenda di € 3.400,00; – SANTARCANGELO CALCIO Srl: 6 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016, oltre all’ammenda di € 70.000,00; – SAVONA FBC Srl: 2 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016; e ammenda di € 10.000,00; – SORRENTO CALCIO Srl: 4 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016, e ammenda di € 10.000,00; – SEF TORRES 1903 Srl: 4 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016 e ammenda di € 10.000,00; – VIGOR LAMEZIA Srl: 2 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2015-2016 e ammenda di € 10.000,00.

  •   
  •  
  •  
  •