Inter, Thohir ordina: “Tutti i poteri a Zanetti”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

Thohir_Zanetti

Thohir piomberà nel fine settimana a Milano ed avrà molte cose da fare. Si dice che l’umore dell’indonesiano non sia dei migliori. Cadrà qualche testa? forse no, ma Thohir metterà mano ad un poderoso riassetto societario che riguarderà molti settori del club. Innanzitutto, più poteri a Javier Zanetti. L’ex capitano dell’Inter, ora vicepresidente del club, affiancherà Ausilio nelle operazioni di mercato, trattando soprattutto il panorama argentino e, in generale, sudamericano. Avrà la possibilità di contattare giocatori e di intavolare trattative. Thohir nutre grande fiducia verso Zanetti. Ritiene che possa essere lui l’uomo giusto per risolvere i problemi.

Ma i poteri di Zanetti verranno estesi anche ad un più stretto rapporto con il presidente Thohir, nonchè con la prima squadra. Sarà Zanetti a parlare con i giocatori e a relazionarsi direttamente con Roberto Mancini. Un tutor per l’allenatore? nulla di tutto questo, solo un valido contributo da parte di chi, lo spogliatoio dell’Inter, lo conosce forse meglio di casa propria.

Ma le decisioni di Thohir non si fermerebbero a Zanetti: poi dovrebbe arrivare anche la nomina di Giovanni Gardini come nuovo direttore generale, a partire dalla prossima stagione. Una decisione arrivata su richiesta di Michael Bolingbroke, ancora scottato dal ‘caso Etihad’ e della tentata truffa ai danni dell’Inter.

Ancora una volta, quindi, l’Inter si affida al suo uomo storicamente più carismatico, Javier Zanetti. Una volta lo faceva in campo, da oggi lo farà, ancor di più, seduto dietro a una scrivania. Non c’è che dire: l’Inter continuerà comunque ad essere in buone mani.

  •   
  •  
  •  
  •