Juve – Napoli: 10 anni di spettacolo

Pubblicato il autore: Antonio Orlando Segui

E’ la sfida della svolta. E’ la sfida dello scudetto, della stagione, è la sfida tra due città da sempre rivali, la sfida di due club sempre ai vertici, la sfida Nord-Sud, la sfida Sarri-Allegri, la sfida Dybala-Higuain, la sfida calcio contro Sanremo; è la sfida di coloro che saranno i protagonisti e di coloro che osserveranno il match favorendo chi l’uno chi l’altro, è la sfida della Serie A: tutto questo è Juventus-Napoli.

Miglior attacco contro miglior difesa, 56 punti contro i 54 della Juve. La prima della classe contro la seconda. Juve-Napoli ha sempre regalato emozioni, dalla Serie B alla Serie A, dalla Coppa Italia alla Supercoppa. Andiamo a rivivere i 25 incontri nel corso degli ultimi 10 anni.

NAPOLI-JUVENTUS 2-1 (26 settembre 2015). Girone d’andata della stagione in corso. 1 punto separava le due squadre che stazionavano nella seconda metà della classifica. Insigne e Higuain gli autori dei gol vittoria. Inutile la rete di Lemina nel tentativo di riequilibrare il match.

JUVENTUS-NAPOLI 3-1 (23 maggio 2015). Già con lo scudetto in tasca i bianconeri si imposero sui partenopei per 3-1. Pereyra poi Lopez e infine Sturaro e Pepe chiusero la pratica.

NAPOLI-JUVENTUS 1-3 (11 gennaio 2015). Con lo stesso risultato la squadra di Allegri si era imposta anche all’andata. Aprì Pogba, Britos illuse gli uomini di Benitez superati da Caceres e Vidal

Leggi anche:  Giudice Sportivo Serie A: un turno a Perin e Bakayoko

JUVENTUS-NAPOLI 7-8 (22 dicembre 2014). A Doha si disputò la finale di Supercoppa italiana. Il 2-2 dei tempi regolamentari (doppietta di Tevez e Higuain) decretò ai rigori il successo del Napoli. Decisivo l’estremo difensore Rafael.

NAPOLI-JUVENTUS 2-0 (30 marzo 2014). Callejon e Mertens interrompono la striscia di 22 gare utili in Serie A dei bianconeri. Il successo del Napoli non impedì alla Juve e a Conte di ottenere il terzo scudetto di fila.

JUVENTUS-NAPOLI 3-0 (10 novembre 2013). Llorente porta in vantaggio i suoi con un gol in netto fuorigioco poi Pirlo e Pogba chiudono la pratica.

NAPOLI-JUVENTUS 1-1 (1 marzo 2013). Sfida rimasta negli annali più per il duello tra Chiellini e Cavani che per lo spettacolo in campo. Chiellini strattona dai capelli Cavani, poi El Matador si vendica con una gomitata alla tempia. I due chiarirono nello spogliatoio al termine del match.

JUVENTUS-NAPOLI 2-0 (20 ottobre 2012). Caceres e Pogba annientano nel finale di partita gli uomini di Mazzarri.

JUVENTUS-NAPOLI 4-2 (11 agosto 2012). Come accaduto nel 2014 la finale della Supercoppa italiana ospitò Juve e Napoli e il risultato fu ancora una volta 2-2. Questa volta la spuntarono i bianconeri ai calci di rigore.

Leggi anche:  Morte Maradona, il San Paolo di Napoli cambierà nome: diventerà "Stadio Diego Armando Maradona"

JUVENTUS-NAPOLI 0-2 (20 maggio 2012). Il rigore di Cavani ed il sigillo di Hamsik valsero il trionfo azzurro.

JUVENTUS-NAPOLI 3-0 (1 aprile 2012). Stagione del primo scudetto di Conte. I bianconeri annientano il Napoli con le reti nella ripresa di Bonucci, Vidal e Quagliarella, grande ex.

NAPOLI-JUVENTUS 3-3 (29 novembre 2011). Spettacolo al San Paolo: Hamsik e Pandev aprono le danze. Accorcia le distanze Matri, poi ancora Pandev e infine Estigarribia e Pepe portano i suoi al pareggio.

JUVENTUS-NAPOLI 2-2 (22 maggio 2011). Mazzarri contro Del Neri. Doppio botta e risposta: Maggio-Chiellini e Lucarelli-Matri

NAPOLI-JUVENTUS 3-0 (9 gennaio 2011). Tripletta storica di Cavani e per la Juve è notte fonda al San paolo.

NAPOLI-JUVENTUS 3-1 (25 marzo 2010). Zaccheroni in panchina per la Juventus. Ma la spuntano gli uomini di Mazzarri con i gol di Hamsik, Quagliarella e Lavezzi, nonostante il vantaggio di Chiellini.

JUVENTUS-NAPOLI 3-0 (13 gennaio 2010). Coppa Italia. Doppietta di Del Piero e poi Diego. La Juve di Ferrara passa il turno.

JUVENTUS-NAPOLI 2-3 (31 ottobre 2009). Questo l’ultimo successo azzurro sul campo della Juve. Incredibile la rimonta ospite, un doppio Hamsik e Datolo rimontarono le reti di Giovinco e Trezeguet.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

JUVENTUS-NAPOLI 1-0 (28 febbraio 2009). I bianconeri di Ranieri passano sul Napoli grazie alla rete di Marchisio. I campani chiusero la stagione in 12.a posizione

JUVENTUS-NAPOLI 4-3 (4 febbraio 2009). Quarti di finale di Coppa Italia.  0-0 nei 120’ regolamentari; ai rigori la spuntarono i bianconeri. Decisivi Manninger e l’errore di Gargano.

NAPOLI-JUVENTUS 2-1 (18 ottobre 2008). Prima Amauri poi Hamsik e infine il Pocho Lavezzi fece cadere giù il San Paolo.

JUVENTUS-NAPOLI 1-0 (16 marzo 2008). Il gol in extremis di Iaquinta vale il successo sugli azzurri per gli uomini di Ranieri.

NAPOLI-JUVENTUS 3-1 (27 ottobre 2007). Illusorio il vantaggio di Del Piero vanificato da Gargano e da due calci di rigore di Domizzi

JUVENTUS-NAPOLI 2-0 (10 aprile 2007). Serie B. Entrambe promosse nella massima categoria. Nella sfida tra i due club, Camoranesi e Del Piero furono sufficienti per la gioia di Deschamps

NAPOLI- JUVENTUS 1-1 (6 novembre 2006). All’andata terminò invece in parità al San Paolo. Non bastò Del Piero perché Bogliacino portò i suoi al pareggio definitivo.

NAPOLI-JUVENTUS 8-7 (27 agosto 2006). 3-3 dopo 120’ con un Del Piero in stato di grazia. Ma ai calci di rigore la spuntarono gli azzurri.

  •   
  •  
  •  
  •