La Juventus con Bonucci-Morata stende l’Inter 2-0

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

Una partita quella tra Juventus e Inter che i bianconeri vincono per 2-0, dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa la squadra di Allegri si impone con le reti di Bonucci in apertura e di Morata nel finale.
La gara giocata sotto una fitta pioggia, anche se il terreno di gioco dello Stadium ha retto alla grande, ha visto la Juventus creare diverse occasioni da rete, mentre l’Inter è stata veramente pericolosa solo nel finale con Ljajic ed Eder.

La differenza in campo l’hanno fatta sicuramente le difese, infatti quella della Juventus è stata perfetta e ha concesso pochissimo all’Inter; da segnalare che Buffon è arrivato a 746′ minuti di imbattibilità, superando il suo personale ed avvicinando quello storico di Sebastiano Rossi.

Mentre gli errori nella fase difensiva dei neroazzurri sono stati determinanti, infatti sul gol di Bonucci malissimo di testa D’Ambrosio che serve il difensore juventino; ingenuità anche per Miranda, che nonostante una discreta prova, causa il rigore per fallo su Morata.

Leggi anche:  Lazio, Inzaghi in conferenza: "Squadra tosta, ma pensiamo a vincere"

Primo Tempo
Pronti via e la Juventus spreca 2-3 occasioni clamorose, al 5′ Hernanes va vicino al vantaggio con un missile da fuori area, Handanovic la sfiora e la sfera si stampa sulla traversa, al 7′ altra occasione per i bianconeri con Mandzukic, che favorito da un errore di Murillo, serve al centro dell’area Dybala che però colpisce male il pallone.

Continua il momento di difficoltà per la difesa interista, ma Mandzukic al 9′ non ne approfitta con la sua conclusione che si perde sul fondo. Al 31′ occasione importante per l’Inter, Palacio compie un numero su Pogba e lancia perfettamente Icardi, che incespica clamorosamente sul pallone. Sul finale del primo tempo, esce Chiellini per un risentimento al polpaccio ed entra Rugani.

Nel finale della prima frazione occasione potenziale per la squadra di Allegri, Mandzukic non arriva per un soffio sul traversone di Alex Sandro, pregevole l’anticipo di Handanovic in uscita bassa.

Leggi anche:  Inter DAZN, tre gare dei nerazzurri in streaming

Secondo Tempo
Subito in apertura al 1′ vantaggio della Juventus, punizione di Dybala su cui interviene in modo scellerato D’Ambrosio di testa, il pallone arriva a Bonucci che davanti ad Handanovic, si coordina splendidamente e lo supera con un bel tiro al volo. Incredibile l’ingenuità di D’Ambrosio.

Juventus scatenata,al 5′ bella azione di Alex Sandro sulla sinistra, il brasiliano vede libero Dybala che calcia ma strozza il pallone al momento del tiro, nessun pericolo per Handanovic.

L’Inter sembra accusare il colpo, mentre la Juventus adesso spinge con meno ardore, i neroazzurri perdono Medel, così Mancini approfitta per far entrare Ljajic al minuto 11′, per dare un volto più offensivo alla squadra neroazzurra.

Al 27′ Mancini si gioca anche la carta Perisic, che sostituisce Telles, con la difesa neroazzurra che passa a 4, mentre Palacio- Perisic- Ljajic, si mettono sulla trequarti dietro Icardi.

Leggi anche:  Lazio, caos per Luis Alberto: Lotito e Peruzzi litigano

Anche Allegri ricorre ai cambi e mette dentro Sturaro per Khedira e successivamente Morata per Dybala, la squadra bianconera infatti sembra stanca, forse si iniziano a sentire sulle gambe le fatiche di Champions.

Proprio Alvaro Morata però risulta decisivo, classica accelerazione dello spagnolo che entra in area e prova a saltare Miranda, ma il difensore brasiliano compie fallo e calcio di rigore per la Juventus; proprio Morata va sul dischetto e spiazza Handanovic. Lo spagnolo torna così al gol siglando il 2-0 della Juventus sull’Inter.

Finisce così 2-0 per la Juventus sull’Inter , con la squadra bianconera che si porta a 61 punti solidamente al comando, aspettando Fiorentina-Napoli.

  •   
  •  
  •  
  •