Lazio, Biglia: “Con il Galatasaray la sfida più importante della stagione”

Pubblicato il autore: Linda Borgioni Segui

Biglia

Giovedì 25 febbraio 2016 torna l’Europa League per le gare di ritorno dei sedicesimi di finale. Sarà una serata che vedrà impegnate ben tre italiane, tra cui la Lazio, che vede in questa competizione europea l’ultimo obiettivo stagionale possibile. Ne è ben consapevole la squadra di Pioli e lo è anche il capitano Lucas Biglia, che parla ai media turchi alla vigilia della sfida contro il Galatasaray: “Daremo il massimo per ottenere la qualificazione. I giochi sono ancora aperti. Il nostro obiettivo è mettere in campo una prestazione migliore rispetto a quella dell’andata. In campionato stiamo vivendo uno dei nostri peggiori momenti, ma la nostra speranza resta quella di ottenere un piazzamento europeo. Matematicamente è ancora possibile. La gara di giovedì sarà comunque la più importante di tutta la stagione”.

Leggi anche:  Morte Maradona, tante incongruenze e misteri: aperta un'inchiesta. Ecco i dettagli

Già, la gara più importante di tutta la stagione per una Lazio che ormai in campionato non ha più nulla da dare. L’uno a uno conquistato in terra turca all’andata fa ben sperare, ma Biglia non si fida del Galatasaray, che può contare su ottimi giocatori come  Sneijder: “È un grande calciatore che ha avuto modo di giocare con i più importanti club europei come il Real Madrid. Affrontare un elemento di questo livello non può che essere uno stimolo ulteriore per noi. Il nostro desiderio più grande è però passare il turno”. All’andata, a Istanbul, la Lazio ha giocato in uno stadio che era una bolgia, cosa che certamente mancherà nel deserto dell’Olimpico dell’ultimo periodo: “È stata una buona gara. Devo dire che è molto bello vedere uno stadio così pieno e con tanto calore, ma i nostri tifosi sono allo stesso livello di quelli del Galatasaray”, dice ottimista Biglia. Poi, il capitano della Lazio ha voluto svelare un retroscena di calciomercato: “Molti anni fa ho ricevuto un’offerta dal Galatasaray, tuttavia poi la trattativa non andò a buon fine. Non per motivazioni economiche, non l’accettai per un discorso di priorità sportive, aspettai e scelsi di andare alla Lazio”. Infine, Lucas Biglia ha lanciato un messaggio ai turchi: “Spero che all’Olimpico troverete la stessa piacevole atmosfera. Sarà un bel match”. Che sarà un bel match è possibile, ma difficilmente allo Stadio Olimpico giovedì sera ci sarà la stessa atmosfera vissuta a Istanbul.

  •   
  •  
  •  
  •