Lazio ed il gol perduto.Di chi la colpa?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
lazio-napoli-liveA.A.A. gol cercasi. Dalle parti di Formello ormai si stanno abituando a dover convivere con questa disperata ricerca di gol in una stagione in cui il reparto offensivo della squadra di Pioli sta vivendo un preoccupante e lungo momento di “pausa”. La Lazio della passata stagione, spettacolare e dal gol facile, si é trasformata quest’anno in una macchina inceppata che non riesce a sviluppare a pieno le potenzialità del motore biancoceleste. L’astinenza da gol sta interessando tutti gli attaccanti della rosa biancoceleste ed ormai a metà stagione inoltrata la crisi temporanea si é trasformata in amara certezza per la Lazio. Klose, Matri, Keita, Djordjevic e con loro i “quasi” attaccanti Felipe Anderson e Candreva stanno deludendo le aspettative di società e tifosi e la preoccupazione che va per la maggiore in quel del pianeta Lazio é quella che questa crisi di gol possa ormai caratterizzare anche il resto della stagione. La domanda ricorrente che i tifosi biancocelesti si pongono é quella se l’astinenza da gol degli attaccanti della Lazio sia legata ad una inaspettata involuzione degli attaccanti biancocelesti o sia da addebitare ad una più generale crisi del gioco biancoceleste della quale la responsabilità é da ricercare anche nel tecnico Pioli. Tra queste due ” soluzioni” la verità,probabilmente, sta nel mezzo.  Le difficoltà tattiche della Lazio, dovute anche ad una rosa non di primissimo livello,hanno accentuato i limiti di stagione degli attaccanti.  Toccherà adesso a Pioli trovare le soluzioni adeguate per provare a dare risposte concrete a quell’annuncio che in casa Lazio si é trasformato ormai in vera e propria ossessione.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Laporta candidato: Koeman è il nostro allenatore. Con Messi stima e rispetto reciproci
Tags: