Lo stop della Juventus ricarica il Napoli

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

squadra-napoli-2015-2016

Il pareggio del Bologna ferma-grandi con la Juventus, ricarica il Napoli e Maurizio Sarri, che non può altro che approfittare dello stop dei bianconeri, in modo da risorpassare i rivali e riconquistare il primo posto, anche se solo di un punto. Ma non sarà una sfida facile, quella col Milan, con un Bacca in grande spolvero. Ma si prevede un San Paolo che sarà una polveriera. Stanno terminando gli ultimi biglietti degli anelli inferiori, per essere ancor più vicino alla squadra, che ha bisogno del suo pubblico. Intanto, ieri, in una pizzeria, c’erano Insigne, Maggio, Valdifiori e Gabbiadini, che videro la gara dei bianconeri insieme, con presenti anche tifosi, che gufavano in un certo modo la Juventus, a fermarsi dopo lo straordinario filotto di quindici vittorie consecutive, che faceva pensare ad Allegri, in una probabile vittoria a Bologna ad aver messo le mani sul Tricolore. Al fischio finale, è scoppiato un urlo di soddisfazione, che carica il Napoli ancor di più. No, ora sarà il tecnico juventino, che ieri ha ammesso pubblicamente di fare il tifo per il Milan, in modo che possa contrastare la voglia del Napoli, di tornare in vetta alla classifica. E’ un campionato diverso, finalmente, senza un dominio incontrastato, sempre sul punto di sorpassi a vicenda da parte delle squadre protagoniste di questo campionato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  E' morto Diego Maradona. Ecco come stava El Pibe de Oro nelle ultime settimane