Milan terzo posto Serie A: ecco perché si può sognare la Champions (FOTO)

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui
milan terzo posto serie a

Fonte: www.gazzetta.it

MILAN TERZO POSTO SERIE A – Il nono risultato utile consecutivo ottenuto con la sofferta vittoria casalinga contro il Torino ha dato ulteriori conferme al Milan di Mihajlovic sulla possibilità di lottare per il terzo posto. Un successo che ha permesso al ‘Diavolo’ di non perdere ulteriore terreno dalla lanciatissima Roma (3-1 a Empoli con El Shaarawy trascinatore) e di portarsi a -1 dall‘Inter, che questa sera sarà ospite della Juve allo ‘Juventus Stadium’. In più, i rossoneri potranno assistere con il morale alle stelle anche all’altro big-match di giornata, che vede i diretti concorrenti della Fiorentina attendere tra le mura amiche l’arrabbiatissimo Napoli. Due incontri, questi ultimi, che sulla carta potrebbero regalare buone nuove alla banda di Mihajlovic.

MILAN TERZO POSTO SERIE A, NOVE I RISULTATI UTILI – La vittoria con il Torino rappresenta il nono risultato utile consecutivo per il Milan, che fa registrare l’ultima sconfitta a mercoledì 6 gennaio nella sfortunata parentesi casalinga contro il Bologna. Da allora in poi il club di Via Aldo Rossi ha conquistato cinque vittorie e quattro pareggi, che in soldoni significano: diciannove punti in più in classifica; un morale alle stelle; una convinzione di forza che porta i rossoneri a essere diventati una squadra molto difficile da sconfiggere.

Leggi anche:  Morte Maradona, tampone negativo per Diego Jr: parte per l'Argentina

MILAN TERZO POSTO SERIE A, IL CAMMINO VERSO IL TERZO POSTO – Nel girone di ritorno il Milan non ha mai perso e ha già affrontato squadre del calibro di Fiorentina, Inter e Napoli, ottenendo ben sette punti contro lo zero del girone d’andata. Adesso, però, il calendario sorride a Bacca e compagni, che delle grandi sorelle devono affrontare soltanto Lazio, Juventus e Roma, con tutti i match da disputare a ‘San Siro’. Un vantaggio non da poco se si considera che le altre rivali per la lotta all’ultimo posto disponibile per la Champions League devono ancora affrontarsi tra di loro e quindi togliersi inevitabilmente punti a vicenda.
Scendendo nello specifico, la grafica che potrete osservare in fondo a questo articolo ci mostra come la Roma di Spalletti, che vanta sei punti in più dei rossoneri, deve vedersela ancora con Fiorentina e Inter all’Olimpico’, deve disputare il ‘derby’ con la Lazio e poi affrontare le difficilissime trasferte di Napoli e Milano contro i rossoneri. Non se la passa granché meglio la Fiorentina, diretta inseguitrice dei giallorossi. Per la ‘Viola’ saranno fondamentali il match di oggi al ‘Franchi’ contro il Napoli e la trasferta di venerdì prossimo contro l’undici di Spalletti. Dopo di che, come match di cartello, il calendario assegna ai ragazzi di Sousa l’incontro casalingo contro la Juventus alla 35esima e l’ultima giornata da disputare all’Olimpico’ contro la Lazio.
In questa grande battaglia non manca l’Inter di Mancini, lontana cinque punti dalla Roma e in attesa di ben quattro sfide che diranno moltissimo sulle ambizioni Champions del ‘Biscione’. Il club di Corso Vittorio Emanuele II dovrà infatti affrontare le ardue trasferte di Torino questa sera e le due di Roma, contro i giallorossi alla 30esima e contro i biancocelesti alla 36esima, oltre all’incontro di ‘San Siro’ contro il Napoli alla 33esima.
Come si può notare, il club che presenta il minor numero di partite insidiose ancora da affrontare è proprio il Milan, bravo e fortunato a giocare contro le squadre di vertice in un momento di forma psico-fisica straordinario che gli ha permesso di ottenere quei risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Sarà difficile riuscire a vincerle tutte come auspicato dallo stesso Mihajlovic ma, calendario alla mano, se i rossoneri dovessero continuare con questa marcia sino alla fine, allora il terzo posto potrebbe non essere più un’utopia come lo era un paio di mesi fa.

Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quarta giornata e statistiche

Immagine2

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: