Napoli-Carpi, Sarri cambia qualcosa?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

na-car

Il Napoli oggi ha tenuto la seduta pomeridiana a Castel Volturno in vista della partita col Carpi, gara di vitale importanza da vincere assolutamente per poter arrivare in vantaggio sulla Juventus in classifica, il 13 febbraio. Biglietti, già esauriti a Torino per sabato prossimo, invece al San Paolo, il Viminale ha chiuso ancora la Curva A, dove potranno accedervi soltanto i possessori di un abbonamento. Un po’ strana in verità, quest’ulteriore punizione. Ma i tifosi del Napoli, sapranno come sostenere la squadra. Intanto, Sarri, sta pensando a come opporsi al Carpi di Castori. Non ci sarà Jorginho, ammonito a Roma, al suo posto ci sarà Valdifiori. Ritorna Allan, imprescindibile a centrocampo, e probabile il riposo di Marek Hamsik, da usare al 100% contro la Juventus. Ma niente è dato per scontato. Possibile anche un turn-over tra Insigne e Mertens, sull’out sinistro in attacco. Titolari inamovibili Gonzalo Higuain, con 23 gol in 23 partite e José Maria Callejon, che oltre ad essere utile tatticamente, sta riprendendo anche a segnare. Intanto dopo la squalifica dell’Olimpico, per i cori razzisti contro Napoli e Koulibaly, il difensore franco-senegalese rientrò negli spogliatoi dispiaciuto, e confortato da Mertens e Ghoulam, ammise che non  voleva che la gara fosse sospesa, per finirla regolarmente e senza prendere gol. Tutto è andato come ha voluto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni AZ Napoli: Insigne e Mertens partiranno dalla panchina