Pioli: “Credere nell’Europa. Non possiamo fare altri passi falsi”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

pioli2

Dopo il pari in Europa League torna in campo la Lazio domani in trasferta sul campo del Frosinone. Da poco è terminata la conferenza stampa di Stefano Pioli, ecco le sue dichiarazioni:

Sul pari in Europa League: “Da Istanbul mi porto qualche certezza in più. Siamo ancora lontani dai nostri obiettivi e dobbiamo correre sempre più forte. Oggi cercherò di capire la condizione dei giocatori, ho però ampie scelte per schierare una squadra competitiva in una gara molto difficile”.

Sul calendario: “Dobbiamo fare una rimonta impressionante perché siamo a -7 dalla sesta in classifica e se vogliamo credere nella qualificazione europea dobbiamo fare più vittorie possibile sapendo che non dipende solo da noi. Non possiamo fare altri passi falsi”.

Su Gentiletti: “Lo staff ha deciso di prendere un percorso diverso perché è andato in sofferenza tutto il compartimento del ginocchio. I tempi di recupero al momento non li conosco”.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Milan-Fiorentina: streaming e diretta tv

Sull’attacco: “Ho ampie possibilità di scelta e cercherò di schierare la squadra migliore fisicamente e mentalmente per affrontare una squadra difficile che crede molto alla salvezza”.

Sul confronto con lo scorso anno: “Ci sono sia la motivazione che la voglia che vedevo un anno fa, c’è un po’ meno tranquillità perché a inizio anno c’erano grandi aspettative sul nostro campionato. Lavoriamo in una società importante e prestigiosa ed è normale essere criticati per alcuni passaggi a vuoto. La stagione non è però ancora finita”.

Sul dualismo Candreva-Anderson: “Tutti sono in concorrenza con tutti, abbiamo giocato tante gare con entrambi in campo. Alcune volte abbiamo fatto bene altre meno bene. Tutto dipende dalle loro condizioni, dalle avversarie e dalle partite da affrontare”.

Sull’ambiente caldo di Frosinone: “Faranno di tutto per vincere, ma sarà importante il nostro approcio di gara. Dobbiamo fare la nostra gara e dimostrare che vogliamo vincere e per farlo serve dare il massimo per tutta la gara”.

  •   
  •  
  •  
  •