Premier League, prossimo turno: Arsenal-Leicester e Manchester City-Tottenham

Pubblicato il autore: lorenzo caruso Segui

premier-league-2015-2016-700x400


Sul fatto che il calcio possa regalarci delle sorprese non vi è alcun dubbio ma a volte la realtà supera di gran lunga anche i desideri dei più fervidi sognatori. E’ il caso del Leicester di Claudio Ranieri, capolista attuale della Premier League inglese dopo 25 giornate di campionato (con 53 punti conquistati), con 5 punti dalle dirette inseguitrici, Arsenal e Tottenham, ferme a 48 punti e a 6 lunghezze dal Manchester City, battuto nell’ultima giornata con il risultato di 3 a 1 in casa dei citizens. E pensare che ad inizio torneo la squadra di Mister Ranieri era data praticamente per spacciata dai bookmakers britannici, sicuri sia della retrocessione che dell’esonero dell’allenatore romano.
Ma come detto così non è ed ecco che una squadra che avrebbe dovuto lottare per la salvezza, si ritrova dopo 25 giornate, assolutamente non a caso, in testa alla classifica inglese, dopo aver annientato senza poi neanche troppe preoccupazioni il Manchester City, nell’ultimo turno, con un rotondo 3 a 1.
Ma la Premier League, capace in ogni caso di regalare emozioni, ci propone subito un nuovo capitolo di questo stupendo romanzo chiamato Leicester, infatti Domenica prossima, alle 13:00, ora locale, andrà in scena un altro big match. Ancora una volta, “the foxes” (così chiamati i giocatori di Ranieri), saranno protagonisti di una trasferta che promette grande spettacolo. Si vira dalla piovosa Manchester, all’Emirates Stadium di Londra, in casa dei Gunners di Arsène Wenger. Si gioca Arsenal – Leicester. Come già detto, Giroud, Alexis Sanchez e compagnia si trovano attualmente al secondo posto della graduatoria, a pari merito con gli acerrimi rivali del Tottenham, anch’essi impegnati in un turno non propriamente facile. Indovinate un pò, gli “Spurs” infatti, proprio come il Leicester nello scorso weekend, saranno ospiti al City of Manchester Stadium, casa del Manchester City di Pellegrini. Insomma, a Londra la seconda contro la prima in classifica, mentre a Manchester l’altra seconda (il Tottenham) affronta la quarta in classifica.
Il resto del tabellone vede, al di fuori delle partite decisive per il titolo, un turno molto interessante soprattutto per quanto riguarda la zona calda della classifica. Match che promette spettacolo è senza ombra di dubbio Sunderland – Manchester United; la squadra di Van Gaal è reduce dal pareggio allo Stamford Bridge, contro il Chelsea, dopo essere andati in vantaggio i “Blues” hanno riequilibrato la partita grazie al gol di Diego Costa, arrivato nel recupero. I “Red Devils” sono attualmente quinti in classifica a 41 punti, ormai lontani dalla lotta per il titolo e molto probabilmente anche da quello per un piazzamento in Champions League. Il Sunderland è alla ricerca disperata di punti salvezza, penultimo in classifica nonostante un rocambolesco 2 a 2 in casa del Liverpool nell’ultimo turno. La squadra di Klopp farà visita all’Aston Villa, ultimo in classifica ma non ancora spacciato. Il Chelsea giocherà di nuovo in casa, questa volta contro il Newcastle, rigenerato dal mercato invernale e alla ricerca di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione, distante solamente un punto. Chiudono il programma Bournemouth – Stoke City, Crystal Palace – Watford, Everton – West Bromwich, Norwich – West Ham e Swansea – Southampton.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fiorentina: terza sconfitta in quattro gare. Viola battuti a San Siro