Probabili formazioni Palermo Milan e dove vedere la partita in diretta

Pubblicato il autore: Davide Serioli Segui

 

Menez in azione la stagione precedente

Menez in azione la stagione precedente

Domani sera, Mercoledì 3 Febbraio 2016 andrà in scena la partita tra Palermo e Milan alle 20.45 al Renzo Barbera di Palermo, incontro valevole per la 23esima giornata di campionato serie A 2015-2016.

Palermo vs Milan – si presenta come una partita di difficile pronostico poichè dei colpi imprevedibili possono accaddere in partite simili. Partendo prima dai padroni di casa, si può dedurre sia una delle squadre in lotta per la salvezza data la sua 14esima posizione in campionato. Tuttavia la squadra mostra una buona coesione e compattezza dato anche che si presenta con una differenza di 6 punti dalla 18esima posizione (e quindi in zona retrocessione), momentaneamente occupata dal Carpi di Castori. Il tecnico della squadra palermitana, dopo gli ultimi scandali avvenuti, è attualmente Guillerme Barros Schelotto, ex calciatore argentino osannato dai tifosi del Boca Juniors con poca esperienza da allenatore. Per questo motivo gli è stato affiancato Fabio Viviani, vice del precedessore di Schelotto (iachini) con una grande professionalità necessaria per affrontare il campionato di serie A.
In attesa dell’allenatore la squadra sarà guidata da Tedesco.
Si prospettano alti ritmi per questa gara, dato che il Palermo ha bisogno di punti necessari per la salvezza e il Milan per continuare la propria striscia positiva.
Gli unici dubbi all’interno della formazione rosanero riguardano il ballottaggio tra Struna e Morganella, mentre Djurdjevic potrebbe insidiare Gilardino per una maglia da titolare.
Il Milan invece viene da una grande vittoria nel derby di Milano per 3 a 0 ai danni dell’Inter e vuole continuare la striscia positiva che sta caratterizzando la squadra nelle ultime partite.
I rossoneri si presentano al sesto posto in classifica con 36 punti e con una differenza di sei punti dalla Fiorentina terza.
Il terzo posto appunto, sembra essere l’obiettivo minimo per questa team, che è una delle squadre più titolate al mondo e che per questo, non può permettersi di restare per troppo tempo al di fuori della zona Champions League che ne ha caratterizzato le sue più memorabili imprese.
La partita che andrà in onda al Renzo Barbera sarà una partita tosta per Bacca e compagni dato che difficilmente il palermo lascerà uscire il Milan dal loro stadio con i tre punti in tasca.
Al ritorno sulla panchina di Mihajlovic si rivede Jeremy Menez, che l’anno scorso aveva segnato proprio a Palermo il suo ultimo gol e da cui ne è seguito un lungo calvario di infortuni che lo ha portato ad essere a disposizione di Mihajlovic soltanto ora.

Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi

Milan, riecco Cristante! – Le chiavi del centrocampo rosanero per questa partita saranno affidate a Bryan Cristante, giocatore lanciato nel grande calcio proprio dalla società rossonera. Il ragazzo nato nel 1995 non è riuscito a trovare lo spazio necessario nel Milan con il quale ha totalizzato tre presenze ed un gol. Per questo motivo nel 2014 viene ceduto a titolo definitivo al Benfica dove non trova altrettanta visibilità, da qui si spiega il suo arrivo a Palermo con cui esordisce il 10 Gennaio 2016.

Palermo (4-3-3): Sorrentino; Struna, Gonzalez, Goldaniga, Lazaar;Hiljemark, Jajalo, Chochev; Vazquez, Gilardino, Quaison. All. Tedesco

Squalificati: /  Indisponibili: /

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda,Montolivo, Kucka, Bonaventura; Bacca, Niang. All. Mihajlovic

Squalificati: /  Indisponibili: Diego Lopez, Ely, Mexes, Luiz Adriano

Leggi anche:  Morte Maradona, la poesia di Federico Buffa: "Uno così non può ricapitare mai più" (TESTO e VIDEO)

Dove vederla – La partita Palermo-Milan sarà trasmessa in diretta sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play visibili in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,