Probabili formazioni Roma Palermo: tra esclusioni eccellenti e ritorni a sorpresa

Pubblicato il autore: Luca Vincenzo Fortunato Segui
Businessonline.it

Businessonline.it

Mancano poche ore alla sfida della ventiseiesima giornata di Serie A tra Roma e Palermo .Le squadre infatti si affronteranno nel posticipo stasera alle 20.45 allo Stadio Olimpico di Roma. La gara ha due valori differenti: la Roma vuole continuare la sua corsa al terzo posto, il Palermo allontanarsi dalla zona calda della classifica (il terz’ultimo posto dista appena 4 punti).

I giallorossi arrivano da un momento nettamente positivo in campionato con 4 vittorie consecutive ai danni di Frosinone, Sassuolo, Sampdoria e Carpi , ma amaro dal punto di vista europeo dopo la sconfitta rimediata mercoledì sera contro il Real Madrid . La Roma è così ritornata prepotentemente in corsa per la terza piazza, distante solamente 2 punti e occupata dalla Fiorentina, in scena oggi pomeriggio a Bergamo contro l’Atalanta. Per proseguire la striscia positiva in campionato e in casa (5 risultati utili consecutivi tra le mura dell’Olimpico con 3 pareggi e 2 vittorie) , il tecnico toscano si affida al collaudato 4-2-3-1 con l’artiglieria pesante (in campo contemporaneamente Salah, Perotti, El Shaarawy come supporto a Dzeko) e spedisce a casa Francesco Totti per scelta tecnica (alimentando così la rottura con la bandiera giallorossa) . Gli assenti per infortunio sono  Gyomber (frattura della falange distale del dito del piede destro)  e De Rossi (lesione di I grado del soleo della gamba sinistra) , mentre torna nella lista dei convocati Kevin Strootman dopo il lungo stop. I ballottaggi riguardano le fasce, dove Zukanovic è in leggero vantaggio su Digne e Florenzi su Maicon.

Leggi anche:  Serie D, Maicon (ex Inter) torna a giocare nei dilettanti?

I rosanero arrivano invece da un periodo negativo segnato da 2 pareggi e 2 sconfitte (l’ultima vittoria risale ad un mese fa contro l’Udinese per 4-1, l’ultima in trasferta a Verona contro l’Hellas per 0-1 il 10 gennaio) e provano a ripartire con Beppe Iachini che avrà il duro compito di mettere ordine in una squadra stravolta dai continui cambiamenti. L’obiettivo sarà anche quello di vendicare il duro 2-4 subito all’andata cercando un’altra impresa come lo scorso anno in terra romana (1-2). Le prime azioni sono quelle attinenti al modulo di gioco con il ritorno al 3-5-2 e al rientro di Enzo Maresca , escluso sia da Ballardini che dall’accoppiata Tedesco-Schelotto . Lui infatti tornerà ad essere il regista in mezzo al campo coadiuvato dai centrocampisti interni Hiljemark e Jajalo, in vantaggio su Brugman e Chochev. Sulle corsie confermati Morganella e Rispoli, così come il tandem offensivo Vazquez- Gilardino. L’unico ballottaggio è tra Struna e Quaison con il primo nettamente favorito anche in termini di modulo (con Quaison si virerebbe su una difesa a 4). Gli indisponibili sono Sorrentino, Goldaniga ( ai box per almeno un mese) e Lazaar (alle prese con un trauma contusivo). Scalda i motori il giovane Alastra, alla seconda presenza consecutive.

Leggi anche:  Prva Liga croata: l'Osijek ferma la Dinamo Zagabria, rinfrancando tutti

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-PALERMO:

Roma (4-2-3-1): Szczesny ; Florenzi, Rudiger, Manolas, Zukanovic ; Nainggolan, Pjanic ; Perotti, Salah, El Shaarawy; Dzeko.
A disposizione: De Sanctis; Emerson, Castan, Digne, Maicon; Vainqueur, Ucan, Keita, Strootman; Iago Falque
Indisponibili:  Gyomber, De Rossi
Squalificati: –

Palermo (3-5-2): Alastra; Struna, Gonzalez, Aldelkovic; Morganella, Hiljemark, Maresca, Jajalo,Rispoli; Vazquez,Gilardino.
A disposizione: Marson; Pezzella, Cionek, Vitiello; Brugman, Chochev,Cristante, Quaison; Balogh, Trajkovski, Djurdjevic, Bentivegna
Indisponibili: Sorrentino,Goldaniga, Lazaar
Squalificati: –

I PRECEDENTI:
17 vittorie Roma
4 pareggi
4 vittorie Palermo
53 gol Roma
24 gol Palermo

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,