Ranieri gongola: “Vardy è il mio Totti”. E poi: “In bocca al lupo? Grazie, crepi l’aquila”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

Francesco-Totti-e-Claudio-Ranieri-Brindisi-Trigoria-1024x832

Il Leicester guarda tutti dall’alto e Claudio Ranieri gongola. Il mister romano è uno spasso, nella conferenza stampa pre-Manchester City (supersfida di domani in Premier, ore 13,45). Capita anche che ci scappi un paragone fra Francesco Totti e  Jamie Vardy, l’attaccante del Leicester che sta facendo impazzire, con i suoi gol, le difese di mezza Premier League.

Ranieri è di buon umore e in vena di regalare paragoni importanti: “Ogni cosa che Vardy fa in questa stagione è fantastica, sono contento per lui e per i nostri tifosi. Quello contro il Liverpool è stato un gol incredibile. Mi ha fatto venire in mente anche il gol segnato da Totti contro la Sampdoria, non so se ve lo ricordate. Vardy oggi è un po’ il mio Totti”.

E accompagna queste parole con un sorriso grande così. Il riferimento è a quel fantastico gol al volo di Totti in un Samp-Roma 2-4 della stagione 2006-2007, rete che venne anche applaudita da uno sportivissimo pubblico blucerchiato.

Leggi anche:  Infortunio Correa durante Inter-Bologna: aggiornamenti

Ma gli “omaggi” di Claudio Ranieri alla sua amata Roma non finiscono qui: negli scorsi giorni, a chi gli ha fatto l’in bocca al lupo per la partita (poi vinta 2-0) contro il Liverpool, Ranieri aveva risposto: “Grazie, crepi l’aquila però, e non il lupo”. Una replica da vero.. testaccino. 

  •   
  •  
  •  
  •