Ridotta la squalifica di Blatter e Platini

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

blatter-platini-660x350La Commissione di appello della Fifa (Fédération Internationale de Football Association) ha ridotto da 8 a 6 anni la sospensione comminata poco più di due mesi fa da parte del comitato etico della Federcalcio mondiale al presidente uscente Joseph Blatter e a quello dell’Uefa (Union of European Football Associations) Michel Platini. Lo ha reso noto l’ente calcistico mondiale, con un comunicato sul proprio sito.

Rispetto alla sentenza dello scorso dicembre, i ricorsi dei due dirigenti sono stati respinti per quanto riguarda le violazioni degli articoli 13 (“regole generali di condotta“), 15 (“lealtà“), 19 (“conflitto d’interesse“) e 20 (“offerta e accettazione di doni e altri benefit“), ovvero quelle che avevano portato alla condanna in primo grado.

Rispetto però al Comitato Etico, la Corte d’Appello ritiene che non siano stati presi in considerazioni alcune attenuanti, in particolare “le attività e i servizi resi alla Fifa, alla Uefa e al calcio in generale nel corso degli anni” da parte di entrambi i dirigenti. Da qui la riduzione da 5 a 4 anni di squalifica per la violazione dell’articolo 20 e da 3 a 2 anni per le altre irregolarità.

Leggi anche:  HIGHLIGHTS VIDEO Serie A Fiorentina Milan Femminile, cronaca e risultato: 0-1, la decide Spinelli

Confermata invece l’entità delle multe (80 mila franchi svizzeri per Platini e 50 mila per Blatter) mentre è stato respinto l’appello della camera inquirente della Commissione etica, che chiedeva la squalifica a vita: non ci sono prove sufficienti per dimostrare la violazione dell’articolo 21 (“corruzione“).

  •   
  •  
  •  
  •