Roma, De Gregori: “Totti calciatore immenso, ma la sua carriera nel calcio è finita”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

degregori
Se ti chiami Francesco De Gregori hai il dono della parola e della poesia. Se poi sei anche tifoso della Roma, parlare di grandi gesta e grandi campioni viene ancora più facile.
Così il grande cantautore romano, intervistato da ‘Radio Radio’, ha voluto esprimere il suo pensiero su uno dei calciatori più rappresentativi e più amati della storia della squadra giallorossa: Francesco Totti.
Totti ha dimostrato di essere un grande uomo di calcio, ma ora non può più esserlo per motivi anagrafici. Ma il suo attaccamento alla maglia e a questo sport continueranno ad accompagnarlo e ad accompagnare noi tifosi. La carriera di Totti non è finita, la carriera di Totti appartiene all’uomo“, ha dichiarato De Gregori.
Poi il cantautore prosegue sul momento delicato della stagione del “Pupone”: “Dobbiamo apprezzare molto Totti in quest’ultimo periodo: il suo non creare problemi, la leggerezza con cui va in panchina, il fatto di non dire una parola fuori posto. La sua ironia serve a sdrammatizzare tutto quello che c’è intorno al calcio. Sarò sempre grato a Totti per questo atteggiamento intellettuale, non solo per i suoi gol o per le vittorie che ci ha regalato. La sua carriera agonistica è finita, ma non nel calcio“.

Leggi anche:  Giudice Sportivo Serie A: un turno a Perin e Bakayoko
  •   
  •  
  •  
  •