Roma-Palermo: nella serata di Totti alla fine vince Spalletti

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui

Totti in tribunaNella serata di Totti, applaudito dalla Curva Sud e non solo, alla fine vince la Roma dei “rimasti”.
Roma-Palermo e cronaca di un dominio non proprio annunciato.
Roma-Palermo 5 a 0 e tutti contenti.
RomaPalermo
Dzeko ce la mette tutta a rovinarsi la serata ma alla fine si regala una doppietta, così come Salah, alla prima doppietta da quando gioca in Italia.

Palermo che regge un tempo, sul puro piano del punteggio e non del gioco e Roma che dilaga nel secondo tempo. Tutto bello, tutto inverosimile, così come vedere la standing ovation a Strootman, che rientra dopo più di un anno, subentrato a Maicon.

Roma's Kevin Strootman (L) in action during the Italian Serie A soccer match AS Roma vs US Palermo at Olimpico stadium in Rome, Italy, 21 February 2016. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Roma’s Kevin Strootman (L) in action during the Italian Serie A soccer match AS Roma vs US Palermo at Olimpico stadium in Rome, Italy, 21 February 2016. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Giornata intensa e non per cuori deboli, con lo scontro allenatore/capitano che finisce sulla bocca di tutti e diventa da prima pagina e da telegiornale.
Un milione di commenti da parte degli addetti ai lavori e non, da tifosi romanisti e non.
Come se in una famiglia si dovesse poi necessariamente scegliere, come se in nome di una fede si dovesse necessariamente parlare.
In attesa di sentire l’intervista integrale, stasera, in un post partita che si preannuncia interessante, hanno parlato tutti, anche i cantanti, con ovviamente commenti antitetici di De Gregori e Venditti. Tralasciando l’interesse per molti di questi che sembrano più che altro sassolini tolti dalle scarpe, pochi mi hanno realmente colpito.
Dino Viola, citato nei vari post,perché diceva:”I giocatori non vanno divinizzati perché quella che trattiene il sudore è la maglia” Vero, così come vero il pensiero di Carletto Mazzone che critica perché la cosa poteva e doveva essere gestita meglio e che così ne esce male la società, allenatore e giocatore..
Fatto sta che , al di là delle opinioni, nello sport tutto si può dire se non che il vero vincitore è il campo.
Spalletti ha vinto come allenatore e stravinto considerando la ciliegina Strootman.
È ovvio che la speranza sia di rivedere Francesco Totti in campo, rimane pur sempre il Capitano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Galliani: "Con il gol di Muntari avremmo vinto e cambiato la storia"