Sampdoria, Ferrero in rosso, arrivato un prestito dai Garrone

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

MASSIMO-FERRERO

In casa Sampdoria arriva un altro intervento monetario da parte dei Garrone. La famiglia Garrone avrebbe, secondo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, versato 7 milioni di euro al 30 giugno del 2015. Una cifra inserita a bilancio sotto la voce “altri proventi straordinari”. I soldi versati sarebbero serviti a Ferrero come
risarcimento per la sopravvenienza di alcuni debiti e le mancati introiti di parte di alcuni main sponsor. Nel 2014 inoltre 65 milioni di euro erano stati versati dai Garrone per il  passaggio di proprietà della squadra a Ferrero. Malgrado l’ennesimo innesto economico la situazione finanziaria della Sampdoria non è delle più rosee. Lo testimoniano le cessioni nel corso del calciomercato concluso da appena due giorni di Eder e Zukanovic. L’obiettivo dei Ferrero per risanare il club è quello di fare cassa anche perché indiscrezioni provenienti da Genova sostengono che il bilancio al 31 dicembre 2015 per i blicerchiati sarà ancora in rosso per circa 27 milioni di euro. Questo spiegherebbe dunque le cessioni dei giocatori sopra citati. Una situazione che però non sembra cambiare anche per i prossimi mesi: Ferrero avrà nuove difficoltà a mantenere la squadra per la prossima stagione. I Garrone non dovrebbero più intervenire con un altro impegno economico, ma potrebbero nuovamente riallacciare i rapporti tra Volpi e Ferrero. Rapporti che si sono incrinato dopo l’iniziale offerta del presidente dello Spezia a Ferrero per l’acquisizione della società.
Ferrero non potrà più rifiutare a questo punto considerando lo stato di salute della squadra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Andiamo a chiudere il discorso qualificazione"