Sconcerti: “Il Napoli ha risposto al record della Juve con il suo record”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

Mario-Sconcerti

Consueto punto della situazione del giornalista Mario Sconcerti sulle colonne de Il Corriere della Sera per quanto riguarda la lotta scudetto Napoli-Juventus. Ecco il suo pensiero: “La cosa che preoccupa la Juventus è che 14 vittorie consecutive non hanno ancora risolto niente. Chi ottiene questi risultati di solito domina la stagione. La Juve è invece ancora a due punti dal Napoli e non è mai stata in testa alla classifica. Il calcio non vive di eccessi, è sempre molto ordinato nelle sue rivoluzioni. È questo che fa pensare ci sia qualcosa di molto faticoso nella fase finale della rimonta. Il grande sforzo è stato fatto, ma non è bastato. Il Napoli ha risposto al record della Juve con il suo record di vittorie. La Juve è tornata una grande squadra, ma nessuno sa davvero se sia tornata la migliore. Questo pesa nell’avvicinamento alla partita. Mi sembra chiaro un logorio comune che non ha più comunque importanza. Non ci sono altri avversari. L’impressione è che le 14 vittorie abbiano restituito respiro all’abitudine di vincere della Juve, ma non ancora sostanza a una superiorità reale. Il Napoli è molto più forte di quanto la Juve pensasse quando era dentro la sua crisi. Nei 13-14 titolari credo che il Napoli sia più completo. La Juve ha tante soluzioni. La vera differenza è che per la prima volta la Juve insegue, per la Juve è una finale, per il Napoli no (….)”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ziliani: "Marotta scodinzola dietro Conte temendo le sue sbroccate. Gli chieda piuttosto..."