Scontro Mancini Calcagno, ma stavolta è la parodia di Crozza! (VIDEO)

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

crozza
Di seguito il video parodia. Tutto da ridere.


Continua la situation comedy tra il tecnico dell’Inter Roberto Mancini e la giornalista Mediaset Mikaela Calcagno. Dopo che sembravano placate ormai le polemiche per l’episodio intercorso con Maurizio Sarri tecnico del Napoli, nella partita di Coppa Italia (finita 2-0 per i nerazzurri), il Mancio furioso ritorna a calcare la scena dopo la pesante sconfitta patita nel derby con il Milan per 3-0. A partita finita (in più l’ennesima espulsione stagionale del mister) ha da prima avuto un atteggiamento poco fine con i tifosi milanisti, mostrandogli il dito medio; e poi ha inveito contro la giornalista di Mediaset che, rea di aver stuzzicato il mister sul rigore sbagliato da Mauro Icardi dopo le dichiarazioni in conferenza stampa del Mancio, si è sentita rispondere in maniera sgarbata. Immediate le scuse del tecnico che, sul suo profilo twitter, ha commentato il suo dispiacere per il comportamento poco sportivo: “Mi scuso per un gesto di rabbia che non avrei dovuto fare”, e “Sono molto dispiaciuto, capisco l’amarezza dei tifosi. Per uscire da questa situazione serve lavoro e pazienza da parte di tutti”. Di certo la delusione del popolo interista non può essere placata da queste scuse ufficiali.

Leggi anche:  Dove vedere Napoli-Rijeka, live streaming Europa League e diretta tv Sky o TV8?

Successivamente, tutto il web si è sbizzarrito nel parodiare la singolare scenetta appena raccontata. Tutti ma proprio tutti hanno voluto dare la propria versione del simpatico siparietto, proprio come ha fatto Maurizio Crozza. La parodia del litigio tra il tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, e la giornalista di Sport Mediaset Mikaela Calcagno sarà proprio il lancio della prossima stagione di “Crozza nel paese delle meraviglie”, che andrà in onda su La7 dal prossimo 26 febbraio: “Poderosi fans – scrive Crozza – quando tornerò con la prima puntata della nuova stagione, ho partorito un Roberto Mancini sull’orlo di una crisi di nervi”. E infatti, la parodia comincia subito con un Mancio all’attacco: al saluto della giornalista “Buonasera Mancini”, il Crozza calato nel personaggio risponde, “Questa è una stronzata bella e buona”, lasciando l’attrice che interpreta Mikaela Calcagno interdetta, “Ma cosa?!”. Parte poi il monologo di Crozza-Mancini, che non dà nemmeno il tempo alla conduttrice di fare le domanda: “Ho detto che l’ho fatto, fine del discorso. Se vuole vedere il dito medio glielo faccio, ecco. Quando faccio una cosa la dico, se vogliamo far polemica facciamola. Mi sono anche tirato giù i calzoni davanti alla chiesa, soddisfatta?! Era messa di mezzogiorno col pisello di fuori c’era il pienone. Quando faccio una cosa la dico. Lei non mi dice frocio. Lascia stare mia sorella grazie. Mia sorella le fa schifo, è razzista. Che vergogna, se lei va in Inghilterra una cosa cosi, che vergogna. Ho coperto io le statue nude del Campidoglio, va bene. No, lei che cafonata non me lo dice”. Prende parola la giornalista che dice: “No, no, io non mi permetterei mai di dire certe cose all’allenatore dell’Inter”, e subito la risposta del Mancio, “Allenatore dell’Inter a chi?!”, andando via con la frase, “se vuol far polemica…na cagata”!.

Certo che i comici, e Crozza in particolare, devono dire grazie al Mancio, visto che dalle sue ultime uscite possono prendere tanto materiale da riutilizzare in chiave comica, anche se di comico c’è già molto nell’interpretazione a braccio di Mancini.

  •   
  •  
  •  
  •