Serie A, Champions per 4 , ma la Roma ha qualcosa in più

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
16/01/2016, PRIMA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETI COME NUOVO TECNICO DELLA ROMA, PER LUI UN RITORNO A TRIGORIA. (Foto Bartoletti)

Con Napoli e Juventus che a meno di imprevedibili cataclismi occuperanno le prime due posizioni della classifica, resta un solo posto a disposizione per l’Europa che conta, quella della Champions’ League. Al momento il fatidico terzo posto è occupato dalla Fiorentina, reduce da due pareggi e da una stentatissima vittoria all’ultimo respiro sul Carpi. I viola di Paulo Sousa sembrano aver perso lo smalto di inizio stagione e il mercato di gennaio non ha portato al tecnico portoghese i rinforzi sperati, soprattutto in difesa. In più i gigliati avranno il durissimo scontro in Europa League contro il Tottenham, che in Premier League è più che mai in lotta per il titolo, a portare via energie preziose fisiche e mentali. A Firenze c’è poi un’aria pesante, scatenata dai tifosi delusi dal mercato, che di certo non aiuta una squadra che sta disputando una stagione ben al di sopra delle aspettative   Ad un punto dalla Fiorentina c’è l’Inter di Roberto Mancini , che sta vivendo il peggior momento della stagione nerazzurra, pensare che solo un mese fa Icardi e compagni comandare la classifica di serie A. 9 punti nelle ultime 7 partite sono un ritmo da retrocessione più che da piazzamento europeo, l’involuzione del reparto difensivo e la scarsa vena degli attaccanti sono problemi che Mancini deve risolvere in tempi brevissimi. Il tecnico di  Jesi deve risolvere la complicata equazione del centrocampo interista,  con Felipe Melo inadeguato nel ruolo di regista, forse più che Eder serviva un po’ di fosforo in mezzo al campo. Domenica prossima nel posticipo ci sarà proprio Fiorentina – Inter, partita che sarà un crocevia fondamentale per entrambe, chi perde può subire un contraccolpo forse decisivo per il finale di stagione. Tra i due litiganti potrebbe godere la nuova Roma di Luciano Spalletti, rinfrancata da qualche buon risultato, ottenuto anche con un pizzico di fortuna che non guasta mai, ma anche dai rinforzi di gennaio. Perotti, El Shaarawy e Zukanovic si sono subito inseriti bene, con i primi due già andati a segno con la nuova maglia.  I prossimi due impegni di campionato sembrano alla portata dei giallorossi, prima la trasferta di Modena contro il Carpi e poi in casa contro il Palermo, con il gustoso inframezzo di Champions’ Legaue all’Olimpico contro il Real Madrid del 17 febbraio.

Ultimo a sognare un posto nei preliminari di Champions’ League c’è il Milan di Sinisa Mihjlovic che continua a fornire prestazioni e risultati altalenanti, anche all’interno della stessa partita. Nel prossimo turno di campionato all’ora di pranzo arriva il Genoa di Gasperini, squadra sempre ostica da affrontare,come  conferma il solo gol subito negli ultimi 270 minuti da Perin. I rossoblu sono proprio il tipo di avversario che i rossoneri hanno patito in questa stagione, soprattutto a San Siro, come dimostra l’ultimo match contro l’Udinese di Colantuono. In più i rossoneri stanno palesando dei limiti di rosa piuttosto evidenti, quando manca Bonaventura la manovra rossonera diventa più lenta e prevedibile, con Boateng, Balotelli e Menez  ancora lontanissimi da una forma accettabile diventa arduo scardinare le difese avversarie.
La Roma ha il vantaggio di avere gli scontri diretti contro Inter e Fiorentina all’Olimpico, mentre andrà a far visita al Milan soltanto all’ultima giornata, quando i giochi potrebbero essere già fatti. L’incognita per la truppa giallorossa  è rappresentata dall’impegno europeo che dovrà essere comunque affrontato nel migliore dei modi, anche perché il Real Madrid di Zidane sembra tutt’altro che un invincibile armata. La classifica regala speranze a tutte e 4 le squadre coinvolte in questa lotta, ma per qualità della rosa e stato di forma sarebbe una grossa sorpresa non vedere la roma di Spalletti  disputare il preliminare di Champions’ League il prossimo agosto.

Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Torino Sampdoria in streaming e in diretta tv, Serie A 9° giornata
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: