Torino, i tifosi “esonerano” Ventura. Cairo: “Con noi fino al 2018”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

ventura
Un messaggio chiaro quello dei tifosi granata prima di Torino-Carpi per Giampiero Ventura: “15-05-16 L’avventura è finita… grazie mister”. Che tradotto vuol dire “grazie per quello che ha fatto per noi, ma a fine campionato se ne deve andare”.
Un clima non proprio teso quello che si respirava oggi all’Olimpico di Torino. Ma per il tecnico Ventura lo striscione racchiudeva soltanto il pensiero di pochi tifosi: “Non ho trovato offensivo lo striscione dei tifosi, mi hanno detto grazie per i cinque anni trascorsi insieme. Dicevano anche che la società cambierà allenatore: sul futuro non mi esprimo, tutto è possibile. Ma è il pensiero solo di alcuni tifosi, tutti quelli che invece tengono alla squadra sono venuti per sostenere i giocatori in campo per tutta la durata della gara. Spiace soltanto non aver vinto, abbiamo avuto cinque palle gol e sbagliato un rigore, forse eravamo nervosi nel cercare la vittoria. Dobbiamo recuperare il sorriso”.
Anche il presidente Urbano Cairo dimostra tutto l’affetto nei confronti di Ventura, svelando i piani futuri della società: “Devo ringraziare il pubblico perchè è stato vicino alla squadra per tutta la durata della partita, è stato un peccato non aver vinto per loro. Devo dire grazie a Ventura per questi cinque anni, ma io l’ho bloccato fino al 2018, non lo lascio andar via”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il programma di Sky e DAZN