Totti, sfogo sarcastico dopo lo 0-2 di Roma-Real Madrid

Pubblicato il autore: Veronica Sgaramella Segui

Totti
La partita disputatasi ieri sera allo stadio Olimpico tra Roma e Real Madrid ha lasciato l’amaro in bocca sia ai tifosi che ai giocatori giallorossi, in particolar modo a Francesco Totti. La squadra guidata da Luciano Spalletti si è infatti dimostrata capace di affrontare a testa alta gli uomini di Zidane, uscendone tuttavia sconfitta. Complice lo scarso arbitraggio, una buona dose di sfortuna e di chance sfruttate solo in parte, il club capitolino non è riuscito ad andare in porta, al contrario di Ronaldo e Jese.

Ad amareggiare il capitano della Roma tuttavia non è stato -esclusivamente- l’esito del match, considerato dai più ingiusto o quantomeno poco veritiero. Totti, subentrato a Florenzi all’86esimo minuto di gioco, si è difatti mostrato sarcastico e quasi rassegnato in zona mista, nell’immediato post partita. Mentre alcuni giornalisti e cronisti attendevano il passaggio dei protagonisti della gara nel sottopassaggio dello stadio, il numero 10 giallorosso è andato spedito senza fermarsi a commentare la prestazione della sua squadra o di quella avversaria.

Leggi anche:  Juventus, Ronaldo a riposo: non convocato per Benevento

Un rappresentante della stampa spagnola che ha provato a fermare Francesco Totti per intervistarlo, ha comunque ricevuto un commento chiaro quanto esaustivo da parte del diretto interessato: “Aspetti me? E che ci fai con me ormai!”. Senza dubbio il capitano della Roma andava di fretta anche e soprattutto per raggiungere la moglie Ilary Blasi, ormai al termine della terza gravidanza ed intenta ad aspettarlo all’esterno dell’impianto sportivo. Ad ogni modo, le sarcastiche parole di Totti hanno scarsamente dissimulato una certa dose di delusione, non certo dovuta esclusivamente alla sconfitta subita contro il Real Madrid, in occasione della sfida d’andata per gli ottavi di Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •