Una maglietta per Putin e Tarasov della Lokomotiv Mosca rischia la squalifica

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Una maglietta per Putin e Tarasov della Lokomotiv Mosca rischia la squalificaIl calciatore del Lokomotiv Mosca, Dmitri Tarasov, rischia una lunga squalifica da parte della Uefa per aver mostrato durante la partita di ieri con il Fenerbahce una maglietta con il ritratto di Vladimir Putin e uno slogan a sostegno del presidente russo. Lo scrive l’agenzia R-Sport, citando una fonte nella Uefa. “Si tratta di una violazione del regolamento disciplinare e una chiara provocazione – ha detto la fonte – Tarasov potrebbe essere squalificato per un lungo periodo, per almeno 10 partite“. A suo dire, anche la squadra russa potrebbe subire sanzioni. I rapporti tra Russia e Turchia sono ai ferri corti da novembre, quando al confine con la Siria l’aviazione militare di Ankara ha abbattuto un jet russo. Sulla t-shirt incriminata, sotto il volto di Putin con un cappello della marina russa, vi era la scritta: “Il presidente più gentile“. Si tratta di uno slogan popolare in Russia dopo i fatti della Crimea e fa riferimento ai soldati russi senza mostrine (chiamati appunti ‘persone gentili’) presenti nella ormai ex penisola ucraina, in seguito alla caduta del presidente Viktor Yanukovich a Kiev, da quando ebbe inizio il processo di annessione alla Russia. “E’ il mio presidente. Lo stimo e ho deciso di mostrare che sono pronto ad appoggiarlo ovunque – ha detto Tarasov ai media russi – Su questa maglietta è già tutto scritto, quello che volevo dire“. La Uefa ha vietato i messaggi politici durante le competizioni. La partita di ieri è stata vinta dal club turco per 2-0. Il ritorno e’ previsto a Mosca il 25 febbraio.

Leggi anche:  Europa League, dove vedere Molde Arsenal streaming e diretta tv
  •   
  •  
  •  
  •