Amichevoli Nazionale: quando gioca, dove, con chi

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

amichevoli nazionale

AMICHEVOLI NAZIONALE. La Nazionale allenata da Antonio Conte, che lascerà la guida dell’Italia dopo gli Europei di quest’estate, affronterà nei prossimi giorni le ultime due amichevoli che termineranno il percorso di avvicinamento agli Europei di Francia.
Gli avversari da affrontare in queste due partite amichevoli non sono dei più facili: giovedì 24 marzo, alle ore 20.45, al Friuli di Udine l’Italia affronterà la Spagna in una sfida di prestigio che indicherà anche le condizione delle due squadre a pochi mesi dall’inizio della rassegna europea.
La seconda amichevole ci vedrà sfidare la Germania all’Allianz Arena di Monaco di Baviera: la sfida è in programma martedì 29 marzo con il calcio d’inizio fissato per le ore 20.45.
Due test volutamente difficili e impegnativi per testare la condizione e l’affiatamento in campo dei giocatori che andranno a concorrere per il titolo europeo: l’Italia vuole infatti ripetere il grande Europeo di 4 anni fa, quando gli azzurri furono fermati soltanto in finale proprio dalla Spagna.

Leggi anche:  Serie A, Atalanta in un momento difficile: tre gare solo 2 punti

Ecco la lista dei convocati per queste due amichevoli:

Buffon, Perin, Sirigu;

Ranocchia, Darmian, Barzagli, Acerbi, Astori, Antonelli, Bonucci, De Silvestri;

Bernardeschi, Jorginho, Florenzi, Verratti, Soriano, Parolo, Thiago Motta, Montolivo, Giaccherini;

Zaza, Eder, Candreva, Immobile, Pellè, Insigne, Bonaventura, El Shaarawy.

Escluso il centrocampista della Roma Daniele De Rossi, mentre possono gioire per la prima convocazione Bernardeschi e Jorginho, che hanno favorevolmente impressionato Conte in questa stagione. Torna a far parte del gruppo anche il centrocampista del PSG Thiago Motta, che non vestiva la maglia della Nazionale dai Mondiali 2014 in Brasile.
Le due amichevoli saranno visibili in diretta TV, in chiaro, sui canali Rai, che hanno completa copertura delle partite della Nazionale. L’obiettivo di Conte è terminare al meglio la sua avventura da Commissario Tecnico, ruolo che non è a lui molto congeniale visto che il tecnico pugliese ama il contatto con il campo ed il poter lavorare con un gruppo di calciatori quotidianamente, aspetti che gli sono preclusi da quando siede sulla panchina della Nazionale italiana. Il suo futuro è destinato al Chelsea, che ha scelto di puntare su di lui per riscattarsi da questa disastrosa stagione che vede gli inglesi fuori dalle coppe europee.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: