Balotelli, bocciato dalla “politica”. A lui, adesso, guadagnarsi almeno la “fiducia”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

BalotelliAncora non  è arrivata alcuna comunicazione ufficiale. Ma chi lo conosce bene ha ” confidato” che non è per nulla contento di come ha giocato ieri il Milan. Silvio Berlusconi non ha digerito la sconfitta dei rossoneri contro il Sassuolo ed è tanta la delusione per la prestazione della squadra. A rendere pubblico il malcontento presidenziale è stato  il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, grande tifoso del Milan.  Maroni ha parlato anche di Mario Balotelli, invitato dallo stesso esponente della Lega ad andare via dal Milan.
Le dichiarazioni di Maroni.  Sono contento per Giorgio Squinzi  che è un mio amico e tifoso del Milan, capisco il suo imbarazzo e sono assolutamente scontento per noi perché non si può perdere due a zero giocando così. Balotelli – ha aggiunto Maroni – è inesistente, vada via; era svogliato, non si impegnava, girava nel campo pensando ad altro, lui e qualcun altro”.
Maroni ha poi parlato anche della reazione di Berlusconi dinanzi al tonfo rossonero contro il Sassuolo . “Ho parlato con Silvio Berlusconi e l’ho sentito su questo: anche lui è piuttosto arrabbiato, così come per il Milan. Gli ho detto: occupati delle cose serie, lascia perdere la politica, basta il Milan”.
Balotelli, quindi, finisce nuovamente sul banco degli imputati all’indomani della sconfitta del Milan che di fatto ha spento ogni speranza rossonera di raggiungere la zona Champions League. L’attaccante rossonero, impiegato da Mihajlovic dal primo minuto, non ha per nulla convinto ed anzi la sua prestazione ha confermato un trend che oramai da diverse stagioni si ripete. Mario Balotelli sembra aver perso la ” voglia ” di giocare a calcio e lo dimostra ogni qualvolta viene utilizzato. Che sia per dieci minuti o per l’intera partita. Il Milan in questo finale di stagione, alla luce delle carenze in attacco, avrebbe molta necessità di Balotelli e Balotelli potrebbe sfruttare questa situazione per dimostrare di non essere un calciatore finito. La prima chance, però, Balotelli l’ha fallita piuttosto nettamente. Da qui alla fine del campionato, probabilmente, ci saranno altre possibilità per Super Mario ma toccherà a lui far ricredere l’intero panorama calcistico italiano che considera ormai Balotelli una scommessa ” persa”.

Leggi anche:  Comunicato del Napoli: "Nessuna lite tra Gattuso e calciatori"

 

 

  •   
  •  
  •  
  •