Boca Juniors, via Arruabarrena. Schelotto nuovo allenatore?

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

schelotto
Guillermo Barros Schelotto sarà con ogni probabilità il prossimo allenatore del Boca Juniors.
L’ex allenatore del Palermo è stato indicato dal presidente dei gialloblù, Daniel Angelici, come futuro tecnico al posto dell’esonerato Rodolfo Arruabarrena.
Finalmente il figlio prodigo torna alla Bombonera, questa volta sulla panchina, e potrebbe farlo già nella notte di giovedi nella sfida di Copa Libertadores contro il Racing (che già domenica in campionato aveva battuto 1-0 il Boca provocando l’esonero del “Vasco” Arruabarrena).

EL MELLIZO – Soprannominto “il gemello”, poichè anche il fratello-gemello Gustavo giocava a pallone, Schelotto è un vero idolo dei tifosi del Boca.
Dopo gli esordi nel Gimnasia La Plata, nel 1997 passa al Boca Juniors dove in dieci anni veste la maglia gialloblù 211 volte segnando 65 gol, divenendo con 16 titoli (6 Primera Division, 2 Copa Sudamericana, 2 Recopa Sudamericana, 4 Copa Libertadores, 2 Coppa Intercontinentale) il secondo calciatore più vincente della storia del club (alle spalle di Sebastian Battaglia con 19 trofei vinti).
Dopo aver lasciato il calcio nel 2011, un anno dopo diviene allenatore del Lanus (portandosi come vice il gemello Gustavo) con cui nel 2013 vince la Copa Sudamericana.
L’11 gennaio 2016 Zamparini annuncia il suo ingaggio come tecnico del Palermo al posto dell’esonerato Ballardini, ma l’avventura in rosanero durerà appena un mese: rassegnerà infatti le dimissioni il 10 febbraio poichè l’Uefa non aveva riconosciuto la validità del suo patentino da allenatore.
Abbiamo raggiunto l’accordo con lui in pochi minuti – ha dichiarato il presidente del Boca Angelici – Schelotto è un idolo del club e siamo molto felici del suo arrivo, è sempre stato in cima alla lista dei candidati“.
Ma secondo la stampa argentina Tevez, per risollevare le sorti e il morale del Boca Juniors, avrebbe sostenuto la candidatura di Jorge Sampaoli, ex tecnico del Cile, e del “loco” Marcelo Bielsa.

Leggi anche:  Sassuolo-Inter, la risposta dei nerazzurri: 3-0 al Mapei Stadium

VASCO AI SALUTI – Intanto Rodolfo “Vasco” Arruabarrena ha ufficialmente dato l’addio alla panchina del Boca dopo due anni e due trofei (1 Primera Division e 1 Copa Argentina nel 2015): “Devo ringraziare i miei giocatori per la lealtà, il rispetto e l’impegno che mi hanno dimostrato in questo ciclo. Sarò sempre un fan del club e sarò sempre grato al Boca di avermi dato la possibilità di vincere due trofei”. 

  •   
  •  
  •  
  •