Buffon: a 4 minuti dalla storia

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

ibrahimovic_psg_debutto
Dopo l’1 a 0 rifilato al Sassuolo, al capitano bianconero bastano ormai solo 4 minuti nel derby contro il Torino per conquistare il primato d’imbattibilità in Serie A. Comunque vada intanto, con 10 partite di fila senza reti subite, la Vecchia Signora e il portiere della Nazionale azzurra stabiliscono un altro record nella storia della Serie A. A 38 anni non è affatto facile aggiornare i propri numeri e i libri di storia del calcio, ma Gigi Buffon ci sta riuscendo. Il capitano della Juventus, al termine della gara contro gli uomini di Di Francesco, è uscito dal campo ancora una volta imbattuto, riuscendo a superare così una leggenda del nostro calcio, Dino Zoff.

Toccherà dunque al vecchio cuore granata cercare di rovinare la festa a un grande numero 1, ma allo scoccare del quarto minuto Buffon potrà coronare, proprio nel sentitissimo derby contro il Toro, una cavalcata che rappresenta un premio alla carriera (l’ultimo a superarlo è stato Antonio Cassano, il 10 gennaio, al 19’ del secondo tempo). Il tutto condito dai record di una Juventus inarrestabile: con 18 vittorie e un pareggio nelle ultime 19 partite, la concorrenza può solo prendere atto dello strapotere di questa squadra, ormai lanciata anche quest’anno a vincere la serie A.

Leggi anche:  Il Piano B del Barça continua a vincere, convincere e stupire. 3-0 a Budapest

Dino Zoff si congratula personalmente dicendo di essersi tolto un pensiero: “Ero sicuro che sarebbe successo e ovviamente adesso Buffon batterà anche il record di Rossi. Io ai record non ho mai badato granché: sono importanti solo perché fanno il bene della squadra. L’unico a cui tengo davvero è quello delle 330 partite consecutive nella Juve”.

 

  •   
  •  
  •  
  •