Calendario Lega Pro: tutte le partite in programma oggi 24 marzo. La classifica aggiornata

Pubblicato il autore: andrea celesti Segui

Lega-ProSi completa oggi la 28° giornata di Lega Pro con quindici partite molto interessanti, che potrebbero dire molto in termini di classifica. Nel Girone A si parte alle 15 con due sfide molto tirate: Lumezzane-FeralpiSalò e Pro Piacenza-Cuneo. La prima partita è  di fondamentale importanza visto che entrambe le squadre hanno bisogno di punti anche se lottano per obiettivi diversi: i rossoblù sono a 2 punti dalla zona play-out, mentre dall’altra parte si lotta per un posto nei play-off. Il secondo match è uno scontro diretto per la salvezza, visto che tutte e due le formazioni si trovano in zona play-out. A rischio la panchina di William Viali, allenatore degli emiliani, che se non dovesse portare a casa un risultato positivo potrebbe essere esonerato. Ci si aspetta dunque un match al cardiopalma. Alle 17:30 si prosegue con Renate-Sudtirol, sfida tra due squadre che si trovano in una posizione di classifica tranquilla, mentre alle 18 si giocano Alessandria-Pordenone, Bassano-Pavia e Mantova-Cittadella. La prima è una sfida di vertice, con i piemontesi leggermente favoriti, anche se i friulani daranno tutto per portare a casa un risultato positivo che potrebbe essere fondamentale per arrivare ai play-off. La seconda partita delle 18 vede di fronte due squadre che stanno vivendo momenti diversi: il Bassano è in un buon periodo di forma, mentre il Pavia è in un momento no. Per questo i padroni di casa partono sicuramente favoriti, anche se non sono da escludere possibili sorprese. Nella terza sfida si affrontano il Cittadella primo in classifica e il Mantova che è in piena zona play-out: anche qui il risultato appare scontato, ma occhio a non sottovalutare troppo il fattore campo, che potrebbe essere una carica in più per i lombardi.
La classifica del Girone A: Cittadella 62 punti; Bassano 52; Pordenone 50; Alessandria 46; FeralpiSalò 45; Padova e Reggiana 44; Pavia 42; Cremonese 40; Sudtirol 38; Giana Erminio 33; Renate 31; Lumezzane 30; Cuneo 28; Pro Piacenza 27; Mantova 23; Albinoleffe 19; Pro Pa­tria (-3) 7.

Anche il Girone B è ricco di sfide interessanti come Rimini-Carrarese, che inizierà alle 15: i romagnoli, che vengono dal successo contro il Prato, hanno un grande bisogno di punti, al contrario del loro avversario molto distante dalla zona play-off e con meno motivazioni. Alle 18 in programma invece tre partite: Lucchese-Arezzo, Siena-Pisa e Spal-Savona. Il primo derby toscano vede di fronte due squadre di centro classifica che non hanno grande necessità di fare punti, mentre nel secondo sono favoriti sicuramente i pisani, secondi in campionato. La terza partita invece è quella dall’esito più scontato, con lo Spal che non dovrebbe avere troppi problemi contro un Savona ultimo in classifica.
La classifica del Girone B: Spal p. 58; Pisa (-1) 52; Ma­ce­ra­te­se 49; An­co­na 46; Car­ra­re­se e Pon­te­de­ra 39; Siena e Te­ra­mo (-3) 37; Arez­zo 36; Tuttocuoio 33; Luc­che­se 30; Pi­sto­ie­se 29; Ri­mi­ni, San­tar­can­ge­lo (-6) e L’Aqui­la (-7) 28; Prato 26; Lupa Roma 20; Sa­vo­na (-13) 12.

Nel Girone C si parte alle 14 con Catanzaro-Castelli Romani, una sfida sicuramente da non perdere, con i calabresi che devono ripartire dopo la sconfitta di Lecce. Alle 15 altre quattro partite: Caserta-Akragas, Melfi-Andria, Monopoli-Foggia, Catania-Messina. Nel primo match si prospetta una grande battaglia, con i campani che hanno bisogno di punti per sperare ancora nei play-off. Nella seconda partita parte favorita la squadra ospite, anche se i padroni di casa sono alla ricerca disperata di punti. Nella terza sfida, il Foggia appare nettamente favorito, anche se dovrà fare a meno dei suoi tifosi visti i fatti delle ultime settimane. Il match più interessante del girone è il derby Catania-Messina, che però si giocherà nel deserto come scrive “la Gazzetta dello Sport”, visto che non ci saranno ne i tifosi di casa ne quelli ospiti. I rossoblù sono sicuramente in un periodo negativo ed in piena zona play-out, ma non sarà facile per la squadra di Di Napoli, che troverà di fronte una squadra arrabbiata e con tanta voglia di vincere.
La classifica del Girone C: Be­ne­ven­to (-1) 56; Lecce 52; Cosenza 48; Fog­gia e Ca­ser­ta­na 47; Ma­te­ra (-2) 45; Mes­si­na 40; Akra­gas (-3) e Pa­ga­ne­se (-1) 37; Fi­de­lis An­dria (-1) 35; Juve Stabia 32; Mo­no­po­li 29; Ca­tan­za­ro 27; Ca­ta­nia (-10) 26; Melfi 24; Ischia (-4) e Mar­ti­na (-1) 21; Ca­stel­li Romani (-1) 8

  •   
  •  
  •  
  •