Dybala, lesione muscolare: lascia l’Argentina, si curerà a Torino

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Fotoagenzia Bruno Peruzzini 16  giornata Campionato Italiano di Calcio Serie a 2015-2016.Juventus-Fiorentina.Torino 13-12-2015.Nella Foto.dybala  festeggiato dopo il gol

Paulo Dybala ha lasciato il ritiro della Nazionale argentina per fare ritorno a Torino. La scelta è stata presa di comune accordo tra lo staff medico dell’Albiceleste ed il tecnico Tata Martino. L’attaccante della Juventus, uscito in anticipo domenica nel derby contro il Torino per un infortunio, non sarà a disposizione dell’Argentina per le due gare che la formazione sudamericana giocherà contro il Cile e la Bolivia. Dybala, quindi, salterà i due importanti match di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 .  La scelta dello staff dell’Argentina ha anche un altro significato che va oltre le due partite che l’Albiceleste giocherà in questi giorni. Infatt il commissario tecnico Martino vuole mantenere rapporti buoni e di collaborazione con la Juventus puntando a convincere la società bianconera a lasciare partire l’attaccante la prossima estate in occasione dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Forzare, quindi, adesso la mano potrebbe portare ad un irrigidimento nei rapporti tra le parti.

Dybala è stato sottoposto ad alcuni accertamenti nel ritiro dell’Argentina che hanno evidenziato la presenza di una lesione muscolare al bicipite femorale destro. Impossibile per lui recuperare per le due partite di qualificazione al Mondiale e così è arrivata la scelta della Federazione argentina di rispedire il giovane attaccante a Torino per sottoporsi ad altri esami  e iniziare la fase riabilitativa.
Le dicharazioni di Tata Martino: «Quanto accaduto con Dybala era prevedibile. La Juventus è stata gentile a mettere il giocatore a nostra disposizione ma è impossibile il suo recupero anche per la seconda delle due partite che ci attendono».
Il giocatore verrà adesso sottoposto ad ulteriori accertamenti a Torino per iniziare successivamente la fase di riabilitazione. Allegri conta di recuperare il suo attaccante in tempi rapidi anche se molto probabilmente la Juventus alla ripresa del campionato dovrà fare a meno di uno dei suoi uomini maggiormente decisivi in questa stagione. L’azzardo di schierarlo dal primo minuto contro il Torino Allegri lo ha già pagato caro con questo nuovo infortunio. Rischiare, in questa delicatissima fase della stagione, di perdere per diverse settimane l’attaccante sarebbe per la Juventus un gravissimo peccato che potrebbe compromettere la corsa allo Scudetto.

  •   
  •  
  •  
  •