Foggia, in panca c’è Oronzo Canà: “Col buonumore si supera tutto”

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

cana


Udite, udite. Oronzo Canà torna ad allenare una squadra di calcio: a distanza di anni il tecnico rivelazione al tempo della Longobarda torna su una panchina di calcio. Questa volta scenderà in campo per guidare il Foggia dei satanelli, Lega Pro girone C. Una trovata pubblicitaria o la realtà dei fatti? Ovviamente si tratta di una trovata, dopo l’aggressione di cui il club, i giocatori e l’intera città pugliese sono stati vittime. Una trovata che è partita direttamente dalla società rossonera, che sul proprio profilo di Facebook ha annunciato l’ingaggio del mitico protagonista del film cult “L’allenatore nel pallone”: “Volete un vero scoop sul nuovo allenatore del Foggia? Sarà Oronzo Canà”.

Subito il tecnico si è fatto trovare energico e pronto per la nuova avventura. Intervistato dai giornalisti, radunati last minute in quel di Foggia, parla del suo leggendario modulo: “C’è il 4-5-1 o il 4-4-2, io invece uso una cosa diversa: il 5-5-5”. Subito i giornalisti sobbalzanti sulle loro sedie si affollano davanti il nuovo tecnico per carpire il segreto di questa nuova e insolita filosofia di gioco: “Mentre i cinque della difesa vanno avanti, i cinque attaccanti retrocedono cosi viceversa”. I giornalisti restano increduli, altrettanto ma comunque sorridenti i dirigenti e la società, non riescono ad immaginare una soluzione tattica di questo tipo e chiedono chiarimenti al tecnico: “Allora la gente pensa, “ma quelli che c’hanno cinque giocatori in più?”. Invece no, perché mentre i cinque vanno avanti, gli altri cinque vanno indietro, e durante questa confusione generale le squadre avversarie si diranno: “Ah! Ah! Che cosa sta succedendo?!”. E non ci capiscono più niente”. Oronzo Canà punta tutto sull’effetto sorpresa e sulla confusione creata da questo ghirigori calcistico.

Leggi anche:  Fiorentina: la vittoria di Udine riporta il sereno in casa viola. Prossimo turno sempre al Franchi

Con 4 punti nelle ultime 4 gare, il Foggia è scivolato al quarto posto della classifica di Lega Pro, girone C. Dopo le aggressioni (di cui non vogliamo aggiungere altro, i fatti parlano chiaro) e le voci delle ultime giornate su un possibile cambio in panchina (si era parlato di Colomba e Novellino) e le conseguenti smentite, il club dei satanelli ha pensato di rilanciare (con una trovata tutta da ridere) la mission della società: De Zerbi sarà affiancato da Oronzo Canà, con il neo acquisto Crisantemi al seguito, che quando scenderà in campo (e lo farà), Canà gli urlerà “Sorridi! Sorridi!”. Forse è proprio questo il motivo per cui la società del Foggia calcio non vuole lasciare andare il sorriso e continuare con tutto l’entusiasmo possibile, di uomini e di ambiente, questo finale di stagione in Lega Pro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: