Germania, Khedira: “La serie A è sottovalutata…”

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

khedira

Questa sera andrà in scena l’amichevole di lusso tra Germania e Italia, e ai microfoni dei giornalisti alla vigilia della partita è andata Sami Khedira, il giocatore che indosserà la fascia da capitano nella nazionale tedesca in vista del grave infortunio che terrà fuori dai campi di calcio per un bel pò Bastian Schweinsteiger. “Ma voi date Bastian per morto, ma vi sbagliate. E comunque siamo in tanti a poterla indossare. E’ un grande onore essere capitano” – ha detto l’ex giocatore del Real Madrid in conferenza stampa. Germania – Italia è un classico del calcio europeo, e negli ultimi anni ha visto sempre sorridere gli azzurri, la nazionale tedesca infatti non vince dal 1995: “Sono sempre sfide speciali e l’Italia fa sempre grandi partite, ma non penso si culleranno su questa tradizione
Khedira poi paròa anche della sua nazionale e della rimonta subita contro l’Inghilterra la scorsa amichevole (da 2-0 a 3-2 in pochi minuti): “L’altra sera tutti abbiamo fatto meno del solito, e questo ci è costato una minor compattezza. Ogni anno parliamo delle motivazioni nelle amichevoli, non c’entra nulla. Questi test ci servono per migliorare: teniamo gli occhi aperti perché tutti vogliono sempre battere i campioni del mondo in carica. Vogliamo vincere l’Europeo, non sarà facile ma faremo di tutto“.
Il centrocampista della Juventus risponde alle domande anche sul suo nuovo club e sulla sua nuova avventura italiana dichiarando più volte che il nostro campionato è molte volte sottovalutato: “Mi trovo benissimo a Torino, è stato un trasferimento importante, mi sento a casa. Sapete una cosa? Il campionato italiano è molto meglio di quanto venga dipinto dalla stampa“.

Leggi anche:  Borussia Dortmund-Lazio: probabili formazioni, orario, luogo e precedenti

Joachim Low, per la sfida di questa sera cambierà molto la squadra rispetto alla scorsa partita persa contro l’Inghilterra: Neur soffre di problemi intestinali, quindi potrebbe lasciare spazio al portiere del Barcellona, Ter Stegen; al centro della difesa probabili titolari saranno Hummels e Mustafi, a centrocampo ad affiancare Khedira ci sarà sempre Tony Kroos, mentre in avanti tridente formato da Muller, Ozil e Schurrle dietro alla punta Mario Gotze che agirà da falso nueve.

Germania (4-2-3-1): Ter Stegen; Rudy, Mustafi, Hummels, Hector; Kroos, Khedira; Mueller, Ozil, Schurrle; Gotze.

  •   
  •  
  •  
  •