Infortunio Bonucci: aggiornamenti e tempi di recupero

Pubblicato il autore: Nello Simonetti Segui

calcio-leonardo-bonucci-juventus-fb-leonardo-bonucci-800x532La Juventus può tirare un sospiro di sollievo. L’infortunio occorso ieri sera, durante la sfida amichevole tra Italia e Germania disputatasi all’Allianz Arena di Monaco, a Leonardo Bonucci è meno gravo di quanto si temesse al momento dell’uscita di gioco, in barella, del difensore bianconero. La prima ipotesi parlava di uno stiramento all’inguine, anche se lo stesso calciatore aveva invitato tutti, nelle rituali interviste del dopo partita, ad attendere l’esito degli esami a cui si è puntualmente sottoposto stamattina prima di esprimere giudizi. Il responso è stato confortante oltre ogni più rosea aspettativa. Gli accertamenti diagnostici infatti, hanno escluso ogni possibile lesione a seguito della sintomatologia dolorosa in regione pubica. Tradotto in parole povere, tre giorni di riposo e probabile rientro già per la prossima sfida con il Milan. Quella interna con l’Empoli, in programma alla ripresa, l’avrebbe comunque saltata in quanto squalificato a causa dell’ormai celeberrimo giallo inflittogli da Rizzoli in occasione del calcio di rigore concesso al Torino durante il derby di cui tanto si è parlato nei giorni immediatamente successivi al match. Il difensore dovrà restare a riposo per tre giorni ed avrà tutto il tempo di recuperare in vista del big match della trentaduesima giornata nella tana del Diavolo e, soprattutto, in vista del rush finale che assegnerà lo scudetto. Quella di San Siro è da molti considerata una tappa cruciale della stagione bianconera. Insieme alla sfida di Firenze è la peggiore insidia riservata dal calendario ai campioni d’Italia sulla strada che porta al quinto trionfo consecutivo in patria.
La situazione infortunati – In casa Juve comunque, l’infermeria resta affollata. Allegri attende il ritorno di tutti i Nazionali impegnati in giro per il mondo nella speranza di riuscire a recuperare qualcuno in vista della sfida di sabato allo stadium contro l’Empoli di Giampaolo. Detto di Bonucci, c’è da verificare le condizioni di Evra, uscito malconcio (botta alla tibia) dalla sfida amichevole dello Stade de France contro la Russia e di Khedira, spedito in tribuna dal commissario tecnico tedesco Joachim Low in occasione della gara contro gli azzurri per un leggero fastidio muscolare. A questi vanno aggiunti i lungodegenti Dybala, Chiellini, Barzagli e Marchisio, rimasti a Torino a lavorare per smaltire i rispettivi problemi fisici. nessuno di loro ha infatti partecipato agli impegni delle Nazionali proprio al fine di approfittare della sosta. Il tecnico bianconero, probabilmente, soltanto nell’immediata vigilia della gara con i toscani, saprà con esattezza su quanti giocatori potrà contare e la buona notizia arrivata oggi sulle condizioni di Bonucci lo ha certamente rassicurato in un momento in cui la squadra avrebbe fatto fatica a reggere un altro infortunio lungo. La squalifica rimediata per il giallo nel derby ha ulteriormente alleggerito la situazione. Allegri può dunque guardare alla volata finale con ottimismo. Già dalla complicata trasferta di Milano avrà a disposizione tutti, o quasi, i suoi effettivi. Uno degli ultimi ostacoli che si frappongono tra lui ed suo secondo personale successo sulla panchina bianconera sarà affrontato con un organico il più possibile vicino al pieno dei suoi effettivi…

Leggi anche:  Del Piero, inizia il nuovo percorso da allenatore
  •   
  •  
  •  
  •