Insigne, gran gol e chiarimento con Conte. Sarà lui l’uomo in più in Francia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

imageIl gol di Lorenzo Insigne contro la Spagna ha definitivamente sancito la pace tra il folletto del Napoli e il c.t. Antonio Conte, dopo gli screzi dello scorso autunno. LORENZO LEADER. Con le quotazioni di Eder in netto calo sarà Insigne l’uomo di fantasia dell’attacco azzurro per gli Europei di Francia. D’altronde la stagione dell’attaccante partenopeo parla chiaro, lui e Higuain stanno facendo faville nel Napoli di Sarri. Oggi Insigne è tra i giocatori italiani più forti in circolazione, sta a Conte ora trovare il miglior partner d’attacco per Insigne e un modulo capace di esaltarne le caratteristiche, proprio come ha fatto Sarri con il Napoli.CHI CON INSIGNE? Contro la Spagna è stato Zaza ad affiancare Insigne, con l’ottimo Candreva sulla fascia destra,  in un tridente simile a quello del Napoli, almeno per la disposizione tattica. Contro la Spagna era assente Ciro Immobile, infortunatosi nel derby contro la Juventus, il centravanti del Torino ne avrà per un mese. Proprio Immobile potrebbe ritornare a formare la coppia con Insigne che fece faville con Zeman qualche anno fa a Pescara. Le strade dei due bomber si sono poi divise, ma potrebbero nuovamente riunirsi con la  maglia azzurra della Nazionale.
BENE CON LA SPAGNA. Il 3-4-3 messo in campo da Antonio Conte  contro la spagna è piaciuto molto, solido, aggressivo e compatto, certo tenendo contro che tra gli iberici mancavano molti giocatori importanti. Anche nell’Italia di Udine c’erano assenze pesanti come quelle di Chiellini, Barzagli, Marchisio e Verratti, ma gli azzurri hanno tenuto bene botta davanti ai bi-campioni d’Europa in carica. Resta da capire se in Francia Conte schiererà una difesa a tre o a quattro, ma questa è una scelta  che il c.t. farà a seconda degli uomini a disposizione e dell’avversario che avrà d’avanti. A poco più di due mese dagli Europei la certezza azzurra ha il nome e il volto di Insigne, dovrà essere lui l’uomo in più dell’Italia a giugno, il numero 10 ha trovato il suo padrone, Lorenzo il Magnifico da Frattamaggiore.

Leggi anche:  Inter, Eriksen addio a gennaio: sul danese arriva l'Arsenal
  •   
  •  
  •  
  •