Inter Pirelli rinnovo, Thohir: “L’Inter torni nella top 10 mondiale”

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

pirelli


In casa Inter, oggi è una giornata molto importante: a quasi una settimana dal compleanno del club (fondato il 9 marzo 1908), la società festeggia un altro avvenimento storico ormai. Ad Appiano Gentile, Inter Pirelli festeggiano il rinnovo della partnership ventennale che unisce i due, con tanto di conferenza stampa che certifichi l’ufficializzazione del rinnovo tra il club milanese sponda Inter e il suo sponsor principale. Ci sono tutti al tavolo delle trattative: Erick Thohir, Massimo Moratti, Tronchetti Provera e il vicepresidente della società Javier Zanetti. In una sala stampa, tappezzata per l’occasione di maglie nerazzurre con lo sponsor Pirelli, Robert Faulkner direttore della comunicazione ha aperto la conferenza stampa: “Siamo molto contenti di avere con noi per questa conferenza il CEO di Pirelli dott. Tronchetti Provera, il dott. Massimo Moratti con cui è nata questa partnership nel 1995 e il presidente Erick Thohir. Qui con il vice presidente, Javier Zanetti, Michael Bolingbroke, Gardini, Gardner, Williamson, Giorgio Brambilla e Francesco Toldo”.

Entusiasta anche Erick Thohir che ricorda cosi i 20 anni di partnership: “Oggi è un giorno molto speciale, perché segna il rinnovo ufficiale con il nostro partner storico. Insieme dal 1995-96, assieme per vent’anni, e oggi gli anni sono 21. E’ la stagione numero 21 che siamo partner di maglietta e partner di business, ma soprattutto amici. Ora è un’amicizia vera e propria, è la più lunga di tutta la serie A, forse una delle più lunghe a livello europeo. Sicuro una delle più riconoscibili. La partnership si basa su valori comuni che condividiamo entrambi, entrambi abbiamo radici profondamente milanesi, internazionali a livello di cultura. Siamo entrambi fratelli del mondo. Siamo progressisti, abbiamo rinnovato per 5 anni e questo sottolinea il nostro grande rapporto dentro e fuori dal campo”.

Parla anche Javier Zanetti, uno che quella maglia con quello sponsor l’ha onorata in tutto il mondo: “Anche io volevo condividere questo momento, pensando a Pirelli e tanti ricordi, tante partite, tante maglie indossate. Pirelli scendeva in campo con noi. Il valore va oltre la dimensione economica, Pirelli dà forza, è brand conosciuto in tutto il mondo, anche in Asia e America dove Inter e Pirelli sono molto forti. Per noi come società è importante poter continuare questo percorso. Pirelli è più di uno sponsor, è un partner che ha creduto in noi per più di 20 anni. Sono arrivato nel 1995, voglio ringraziare Tronchetti per l’amicizia nei confronti dell’Inter. Al di là di essere un partner, è un grande tifoso, insieme abbiamo costruito una grande famiglia, che ha i valori per l’eccellenza. Noi come società siamo molto contenti di poter continuare il rapporto e che Pirelli continui a scendere in campo con noi”.

Cosi Massimo Moratti ricorda la sua esperienza alla guida del club e la sua ventennale amicizia con la Pirelli: “Io sono in più, è importante quello che hanno detto Thohir e Tronchetti sulla volontà di rimanere assieme e costruire. La vicinanza con Pirelli ci ha consentito di avere prestigio e bel nome sulla maglia, ma anche avere vicino chi potesse davvero capire sempre la situazione della squadra. Si tratta di una sponda davvero molto importante per l’Inter, gli sforzi che vedo fatti da loro due nel fare questo contratto tendono tutti a riportare l’Inter a livelli importanti. Già quest’anno potremmo fare qualcosa di interessante. Mi fa piacere essere ricordato costantemente con la vostra gentilezza per il passato, ma mi fa piacere vivere come mi sta facendo vivere Thohir le situazioni attuali. Mentre parlo è veramente bellissimo vedere le maglie Inter con scritto Pirelli. Voi guardate loro e capite tutto quello che abbiamo detto, la fantasia e la voglia di fare, la voglia di esser contenti. Cose importanti per la squadra e i tifosi. Auguro a tutti di avere i successi che abbiamo avuto sempre con lo stesso nome sulla maglia”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ziliani scatenato: "Conte flop totale, sta rovinando l'Inter. É inetto e sadico"