La Germania umilia l’Italia 4-1. Azzurri mai in partita, così non va!

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


La più brutta Italia della gestione Conte perde nettamente a Monaco di Baviera, al termine di una partita in cui la Germania umilia l’Italia per 4-1.

PRIMO TEMPO

Una partita amichevole “ma non troppo”, perché tra le due nazionali sono sempre partite intense, i due allenatori Low e Conte decidono però di schierare due formazioni sperimentali, per provare nuove soluzioni in vista dell’inizio ormai imminente, degli Europei in Francia.

Ad inizio gara partono meglio i tedeschi, spinti dal buon tifo dell’Allianz Arena di Monaco di Baviera, ottima al 9′ minuto la chiusura di Darmian su Goetze, al 12′ minuto prima parata di Buffon sul tiro centrale, ma debole di Draxler.
Al 24′ sblocca la gara Toni Kroos, il giocatore del Real Madrid è bravo a sfruttare, un errore in disimpegno di Bonucci, il difensore infatti rinvia corto e Kroos arriva per primo sul pallone, superando Buffon con un tiro angolato; secondo gol in pochi giorni per il tedesco, già in gol nella gara contro l’Inghilterra sabato scorso.
L’Italia di Antonio Conte accusa il colpo e Muller al 28′ minuto, con un gran tiro da fuori, impensierisce Buffon chiamato ad alzare la sfera sopra la traversa.
Nel finale di tempo al 45′ altra dormita della difesa italiana, su cross di Mueller, Goetze anticipa sia Darmian, che Florenzi e insacca di testa, Buffon non può fare niente ed è il 2-0 della Germania.
Il primo tempo si chiude con il vantaggio di 2-0 per la Germania, Italia male in difesa e mai incisiva in avanti, troppo leggero l’attacco azzurro. Anche il centrocampo non fa filtro e non prende mai il pallino del gioco in mano, con la coppia Montolivo- Thiago Motta, in difficoltà contro il forte centrocampo tedesco.

SECONDO TEMPO
Finalmente si vede l’Italia, bella azione innescata da Insigne che serve perfettamente Montolivo, che si inserisce con i tempi giusti, ma conclude un paio di metri a lato della porta di Ter Stegen.
Incredibile azione della Germania, che in contropiede trova il 3-0 al 14′ con Hector, da applausi l’azione tedesca con Goetze che con un tocco delizioso, manda in profondità Draxler che con altruismo, tocca il pallone per Hector che supera ancora una volta Buffon. Ulteriore beffa per Antonio Conte, nell’azione del gol si infortunia anche Bonucci, risentimento all’inguine per lui.
Inizia la girandola dei cambi per le due nazionali, occasione per Zaza al 23′ che controlla bene di petto, ma calcia sopra la traversa.
Poker tedesco al 30′ con Ozil su rigore, il penalty è stato concesso dall’arbitro per un fallo netto di Buffon su Rudy.
Rende meno pesante il punteggio uno dei nuovi entrati El Shaarawy che al 38′, accorcia le distanze con un tiro da fuori area, deviato da Rudiger che diventa imprendibile per Ter Stegen.
Finisce 4-1 tra Germania e Italia, uno dei punteggi più pesanti che la Nazionale ha ottenuto contro i tedeschi.

 

  •   
  •  
  •  
  •